Cinisi, sniffa mix di cocaina e attak: diciassettenne ricoverato in codice rosso

Il giovane è stato portato al Civico di Partinico per un blocco delle vie respiratorie. Poi la scoperta sulle cause del malore. I genitori del ragazzo nella stessa serata hanno firmato le dimissioni nonostante il parere contrario dei medici

L'ospedale Civico di Partinico

Avrebbe inalato un mix di cocaina e attak che rischiava di essere letale. Un diciassettenne nato a Palermo ma residente a Cinisi è stato ricoverato ieri mattina in codice rosso all’ospedale Civico di Partinico per un blocco delle vie respiratorie. Sull’episodio indagano i carabinieri di Cinisi.

Ad accompagnarlo nella struttura sanitaria sarebbe stato qualche parente. Non è ancora chiaro dove abbia assunto lo stupefacente né in quale quantità. I medici lo hanno sottoposto alle cure del caso prima di essere trasferito al Civico di Palermo per una consulenza specialistica con l’otorinolaringoiatra.

A seguito della visita il giovane è tornato all’ospedale di Partinico dove in serata è stato dimesso contro il parere del personale sanitario che avrebbe "preferito" tenerlo sotto osservazione anche un giorno. Toccherà ai militari - che hanno avviato le indagini - chiarire i contorni della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento