Gesap, Ugl trasporto aereo Sicilia: “Consiglio di amministrazione in frantumi”

Sulla vicenda GESAP intervento del Segretario Regionale della Federazione del Trasporto Aereo Ugl Sicilia Domenico De Cosimo e del Responsabile del Dipartimento Regionale Trasporto Aereo Ugl Sicilia Ninni Petrella.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Apprendiamo con forte sconcerto che tre membri del CdA di GESAP, la Società che gestisce l’Aeroporto Internazionale Giovanni Falcone e Paolo Borsellino di Palermo, hanno rassegnato le loro dimissioni facendo decadere l’intero Consiglio di Amministrazione”. Lo dicono il Segretario Regionale della Federazione del Trasporto Aereo Ugl Sicilia Domenico De Cosimo e il Responsabile del Dipartimento Regionale Trasporto Aereo Ugl Sicilia Ninni Petrella, che fra l’altro non comprendono le motivazioni che hanno causato la debacle in un momento molto positivo per l’aeroporto. “Da qui a prossimi anni, infatti, – spiegano – lo scalo siciliano vedrà crescere a ritmi sostenuti il traffico aereo ed il numero di utenti che fruiranno della struttura. Il tutto garantito anche da un programma di investimenti ragguardevole che ammodernerà l’intero sedime aeroportuale con importanti ricadute sull’intero indotto della provincia palermitana”. “Ci auguriamo – concludono – De Cosimo e Petrella che le frizioni di natura politica non causino rallentamenti sulla crescita dello scalo e auspicano che tutti i soggetti coinvolti siano in grado di trovare una soluzione nel più breve tempo possibile”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento