Gentile (FdI): "No alla fiera di Pasqua in piazza Lennon"

Il consigliere dell'Ottava Circoscrizione: " In passato creati non pochi problemi ai residenti, prigionieri in casa propria subendo schiamazzi e musica ad altissimo volume fino a tarda notte. Si individuino zone alternative"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In merito alla richiesta di alcuni imprenditori di organizzare la fiera di Pasqua dal 20 febbraio al 10 aprile a piazza Lennon (già piazzale Giotto) il consigliere dell’Ottava Circoscrizione Davide Gentile si dichiara contrario e chiede al settore attività produttive di negare la concessione del suolo pubblico.

“La zona di piazzale Lennon non si presta ad ospitare fiere di questo tipo . La contemporanea presenza di scuole, capolinea degli autobus, luoghi di ritrovo e la vicinanza con la già caotica situazione della rotonda di piazza Einstein, rende del tutto inammissibile la realizzazione di ulteriori elementi destabilizzanti per il traffico veicolare. Gli imprenditori hanno presentato un progetto che prevede ventuno attrazioni e decine di gazebo che attrarrebbero migliaia di palermitani in una zona già satura. In passato manifestazioni di questo tipo hanno creato non pochi problemi ai residenti della zona costretti a rimanere prigionieri in casa propria subendo schiamazzi e musica ad altissimo volume fino a tarda notte. L’Amministrazione ha il dovere di individuare zone alternative, possibilmente non residenziali, per garantire la libertà di iniziativa economica ai privati senza danneggiare gli altri cittadini”. Queste considerazioni sono state espresse dal Consigliere Gentile durante la seduta odierna del Consiglio di Circoscrizione che domani dovrà pronunciarsi sulla vicenda.

Torna su
PalermoToday è in caricamento