Spaccano a pietrate la vetrina e rubano la cassa, ancora un raid al pub St'orto

Nella notte due giovani ladri sono entrati in azione nel locale in discesa dei Giudici, alle spalle di Palazzo delle Aquile. La polizia ha acquisito le immagini della videosorveglianza che hanno ripreso ogni fase del terzo furto subito in un anno e mezzo dai gestori dell'attività

La vetrina del pub St'orto rotta a pietrate

Si sono avvicinati nel cuore della notte, hanno preso una pietra e hanno iniziato a colpire la vetrina del pub St'orto, volatilizzandosi nel nulla dopo aver rubato il registratore di cassa. Un furto è stato messo a segno nel locale che si trova in discesa dei Giudici, alle spalle di Palazzo delle Aquile, da cui i ladri sono riusciti a portare via poche decine di euro. E' il terzo episodio per l'attività che ha aperto i battenti poco più di un anno e mezzo fa.

Ad accorgersi dell'accaduto è stato un residente che ha sentito il rumore dei colpi assestati contro la vetrina. "Ci ha chiamato qualcuno dicendoci che aveva già allertato la polizia e siamo subito venuti qui", spiega a PalermoToday uno dei titolari di St'orto. Insieme a loro sono intervenuti sul posto gli agenti di polizia che hanno constatato il furto e chiesto l'intervento della Scientifica.

Il primo passo per gli investigatori è stato quello di acquisire le immagini della videosorveglianza che hanno ripreso tutte le fasi del furto. I video mostrano due persone, apparentemente molto giovani, che prendono da terra una delle pietre utilizzate come contrappeso per gli ombrelloni esterni e spaccano la vetrina. Poi entrano, si dirigono verso il registratore di cassa, smontano il cassetto con i soldi e scappano senza toccare null'altro.

Dopo la constatazione del furto è intervenuto il personale della Scientifica per analizzare la scena del crimine e una traccia di sangue lasciata da uno dei ladri sul vetro (foto allegata). Uno dei due responsabili, nel tentativo di aprirsi un varco, si sarebbe infatti tagliato. "Un bel modo per cominciare la settimana, soprattutto - conclude il titolare di St'orto - oggi che era il nostro giorno di chiusura".

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

  • Monreale, si allontana da casa per bruciare le sterpaglie: pensionato trovato morto

Torna su
PalermoToday è in caricamento