Ancora un furto al palazzetto dello sport, arrestati 2 giovani

I carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano smontando alcune travi in ferro all'interno della struttura di Fondo Patti. I due, di 24 e 26 anni, avevano già accatastato diverso materiale in metallo. Il 2 novembre una rogo aveva causato gravi danni

I carabinieri all'interno del palazzetto

I carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano smontando alcune travi in ferro nel palazzetto dello sport a Fondo Patti. Due giovani dello Zen, R.C., 24 anni e A.R. di 26, avevano già accatastato tanto materiale in metallo per rivenderlo. Ma sono stati scoperti e arrestati dai militari, che si erano appostati in abiti civili nelle vicinanze.

Si tratta dell'ennesima aggressione alla struttura sportiva. Nei mesi scorsi oggetto di continui furti ad opera di ignoti. Poi lo scorso 2 novembre era stata data alle fiamme. L'incendio era divampato sul parquet e si era propagato all'impianto. Erano intervenuti i vigili del fuoco per spegnere il rogo.

Il palazzetto è in stato di abbandono dall'aprile del 2008 quando una tempesta danneggiò il tetto. I lavori di riparazione, stimati fino a qualche tempo fa in 200 mila euro, non sono stati eseguiti. Adesso per ripristinare il palazzetto dello sport è pronto un appalto da 3 milioni di euro.

LEGGI ANCHE - IL REPORTAGE: UN GIOIELLO DIMENTICATO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento