Via Brigata Aosta, "palazzo di ferro" illuminato "a scrocco": tre arresti e 39 denunce

E' questo l'esito dei controlli effettuati dai carabinieri e da alcune squadre della società E-Distribuzione: "Ben 42 appartamenti su 72 erano collegati abusivamente alla rete elettrica"

Ben 42 appartamenti su 72 collegati abusivamente alla rete elettrica. Il condominio illuminato "a scrocco" è il "palazzo di ferro" in via Brigata Aosta, già finito sui giornali lo scorso 18 febbraio con l’operazione Pellicano durante la quale è stata smantellata una rete che gestiva una piazza di spaccio nello stesso immobile.

Questa volta sono scattati tre arresti per furto aggravato e 39 denunce con la stessa accusa. Ad effettuare i controlli i carabinieri della compagnia di Palermo San Lorenzo, supportati da alcune squadre di verificatori della società E-Distribuzione. A finire ai domiciliari Roberto Antonino Chiarelli, palermitano di 51 anni, Simone Sanfilippo, palermitano di 45 anni e Salvatore Arcuni, palermitano di 29 anni. Il giudice, a seguito del giudizio direttissimo, ha convalidato gli arresti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento