Ruba giubbotto in un negozio e scappa, poliziotto lo insegue a piedi e lo arresta

In manette un 35enne tunisino che dopo aver afferrato il capo d'abbigliamento da Alcott è scappato a gambe levate. Le urla di una commessa hanno attirato l'attenzione di un agente libero dal servizio che è riuscito a bloccare il ladro in via dell'Orologio

Ruba da Alcott e scappa: poliziotto lo insegue e lo arresta

Ruba in un negozio di via Ruggero Settimo e scappa ma un poliziotto libero dal servizio si lancia in un lungo inseguimento tra i vicoli del centro e lo blocca. La polizia ha arrestato ieri pomeriggio un tunisino di 35 anni, H.O., con le accuse di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

E’ accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 18.30 quando il tunisino è entrato nel negozio di abbigliamento Alcott. Dopo un giro tra gli scaffali ha preso un giubbotto di colore marrone, è uscito e ha iniziato a correre verso via Cavour, dove una commessa ha provato a rincorrerlo per qualche centinaio di metri.

L’agente libero dal servizio, attirato dalle urla della donna, si è messo sulle tracce del ladro prima dell’arrivo dei colleghi delle volanti. La fuga si è conclusa in via dell’Orologio, dove però il poliziotto si è ritrovato a doversi difendere dal 35enne che ha cercato di colpirlo con calci, pugni e anche con un bicchiere di vetro.

Dopo una breve colluttazione sono intervenuti i colleghi dell’Ufficio di prevenzione generale e soccorso pubblico che lo hanno aiutato a bloccare il tunisino e ad ammanettarlo. L’agente libero dal servizio è andato poi al Policlinico per alcuni controlli: per lui qualche graffio e qualche trauma considerati guaribili in 6 giorni.

Il 35enne H.O., portato in Questura per accertamenti, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Il titolare del negozio ha successivamente sporto denuncia in commissariato dove gli è stato restituito il giubbotto che il ladro aveva rubato poco prima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (22)

  • Ma poi da alcot dove il capo più caro costa 10€...

    • Si accontentava di poco.

  • “Evidentemente ancora non gli danno un sussidio”... ????

  • Avatar anonimo di giacomino
    giacomino

    il paladino della sicurezza che da Alcott ti fa entrare ed uscire 5 volte se il tuo sacchetto emette un suono,dov'era!!

    • In vacanza, forse.

  • Questo è niente. Poi ci sono intere famiglie di compaesani a girare nei grandi magazzini con borsoni da riempire con sandali e tappine per poi rivendere nel loro paese. Tutto guadagno.

  • Avatar anonimo di Dipendente reggionale
    Dipendente reggionale

    Bravo il poliziotto, peccato che il ladro sia già libero di delinquere. 

  • Orlando, Daddy Cool dei turchi che fanno quello che vogliono. Ma dove siamo arrivati! Accoglienza con una legnata in testa!

  • Ollanno, dai un bel premio a questo tuo figlioccio protetto per la bella impresa che ha fatto qui nella capitale della cuttura con un diploma di LADRO SCELTO DI PRIMA CATEGORIA da esibire con orgoglio tra i suoi simili.

  • Se andavi da Orlando ti dava il giubbotto, la camicia, i pantaloni, le scarpe, le calze e persino le mutande che ha precedentemente tolto ai palermitani.

  • grazie al sindaco orlando che fa entrare questi

  • Date anche un premio al tunisino!! Bravo ragazzo se fossi stato da te ti tagliavano le mani.. qui invece ti premiano

  • Vai dallo zio Ollanno e te lo fai comprare da lui il giubotto

  • ricordatevi che x il sindaco Orlando Palermo e la città più sicura d'Italia quando non ci sono immigrati ma x lui sono tutti palermitani

  • Complimenti alla tenacia del poliziotto.

  • Accogliamoli tutti .....

  • agli arresti domiciliari???? e l'uovo di pasqua e cassata no?

    • Perché con la magistratura che et la nostra vergogna pensate forse che al tunisino verrà fatto qualcosa? Tutta fatica sprecata!!

      • Ha rubato un giubbotto mica ha scannato qualcuno la magistratura applica, per fortuna, la legge non quella del nostro minestrino dell'interno ma quella dello stato italiano

      • Confermo. Sarà già di nuovo in libertà...

    • No

  • Farabutto!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Politica

    Auto elettriche, bando del Comune per installare in città le colonnine di ricarica

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento