Frana in via Ruffo di Calabria: riaperto (in parte) il tratto in direzione di via San Martino 

A stabilirlo con un'ordinanza sindacale è stato il sindaco Orlando, dopo i lavori di messa in sicurezza realizzati dal Coime. Per motivi di sicurezza resta chiusa la corsia di monte, confinante con la scarpata

Riaperta parzialmente da ieri via Ruffo di Calabria. Si può circolare nel tratto che va dal civico n.71 all’incrocio con la strada provinciale 57, in direzione via San Martino delle Scale. A stabilirlo con un'ordinanza è stato il sindaco Leoluca Orlando dopo i lavori di messa in sicurezza realizzati dal Coime. Resta chiusa, per motivi di sicurezza, la corsia di monte confinante con la scarpata. La strada era stata chiusa, in entrambi i sensi di marcia, lo scorso 11 gennaio quando una parte del costone roccioso, tra Baida e Boccadifalco, ha ceduto. 

"E' crollato il costone roccioso tra Baida e Boccadifalco"

"A seguito degli interventi eseguiti dal Coime il 15 gennaio - si legge nell'ordinanza - il rischio di possibili ulteriori crolli di volumi di roccia è stato minimizzato attraverso il disgaggio del materiale lapideo fratturato presente in parete, l'eliminazioni delle parti di muro a rischio e la pulizia e il disgaggio del materiale instabile presente nella retrostante parete rimasta scoperta". 

L'ordinanza del Comune


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Reddito cittadinanza, il caso di una coppia di Palermo: "Mentono al Fisco, card sequestrata"

  • Quando Totò Riina fu arrestato: "In carcere le guardie gli urlavano 'Stai zitto, prigioniero'"

  • Calogero non ce l'ha fatta: morto il 27enne malato di linfoma che ha commosso l'Italia

Torna su
PalermoToday è in caricamento