"Viva l'Isis, presto un attentato", giovane semina il panico in un bar di via Cavour

E' successo di fronte alla Prefettura, dove sono intervenute ben 10 volanti di polizia. Un ventenne palermitano si è rivolto agli impiegati con frasi confuse e inneggiando ad Allah. A preoccupare uno zainetto che portava in spalla

Gli agenti mentre parlavano con il giovane "attentatore" dentro la caffetteria

E’ entrato in una caffetteria davanti alla Prefettura, si è rivolto ai banconisti e ha iniziato a inneggiare al "grande Allah" e all’Isis. Panico in via Cavour dove ieri pomeriggio, intorno alle 17, sono intervenute circa dieci volanti dopo la segnalazione fatta al 113 dal personale dell’attività: "Venite, c’è un pazzo che parla di attentati".

La presenza all’interno della caffetteria del giovane, un ventenne palermitano, ha subito attirato l’attenzione degli impiegati ai quali l’uomo si è rivolto con frasi confuse, tirando in ballo l’Islam e paventando l’ipotesi di un prossimo attentato. A preoccupare il personale anche lo zainetto che il ragazzo portava sulle spalle e una penna che stringeva tra le mani.

Mentre l’uomo parlava, però, qualcuno aveva già chiamato la polizia che è intervenuta nel giro di pochi secondi. A quel punto gli agenti sono entrati nella caffetteria, hanno circondato il giovane per evitarne la fuga per poi tentare un dialogo con il sedicente attentatore e chiarire quali fossero le sue reali intenzioni.

Fuori dal locale sono arrivate a scopo precauzionale le altre pattuglie, ma poco dopo il lungo “interrogatorio” il giovane - bloccato e identificato - è stato portato fuori e accompagnato in caserma. Al termine degli accertamenti il ventenne è stato rilasciato in quanto pare si tratti di un soggetto con problemi di natura psichica che recentemente è stato anche sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (21)

  • tutti professori

    • E Lei?

  • Avatar anonimo di Gino1980@Gmail.com
    Gino1980@Gmail.com

    Il califfo Ollando akbar che dice ? Lui si che sa fira a fare il sinnaco.

  • Certo .... pure questo colpa di Orlando .... ovvio ????

    • Votalo sempre mi raccomando... Contribuisci anche tu alla malagestione che va avanti da molti anni...

    • Avatar anonimo di Gino1980@Gmail.com
      Gino1980@Gmail.com

      Perché avevi dubbi ?    

    • Chiunque sostenga una tesi del genere è da T.S.O. immediato.

  • Maledetta Legge 180/1978

    • Senza parole.

      • Bravo.

  • ma 10 Volanti per Un soggetto Solo 

    • La procedura è questa.

      • Signor so tutto io

        • Bravo.

  • Pure i pazzi ci mancavano. Ora possiamo dire che siamo al completo.

  • Avatar anonimo di Mauro
    Mauro

    Sarà un seguace di Olllonndoo

  • Avatar anonimo di Dario
    Dario

    che è un soggetto da TSO mi sembra tutta una scusa

    • Ci sono le prove...

  • Eh se è malato non va rilasciato chiudetelo na giabbia perché prima o poi fa danni

    • Se è malato va CURATO, non rinchiuso, ignorante. Chi pensa come lei è molto più pericoloso di un poveraccio come quello di cui l'articolo parla.

      • Avatar anonimo di Gino1980@Gmail.com
        Gino1980@Gmail.com

        Il califfo Ollando akbar saprà più meglio cosa fare. Ad ogni modo io credo la cosa più importante e che I migranti stanno bene che si sequestrano Le Ville ai mafiosi e lei si diano agli zingari. Mi raccomando Non dimenticate di votare sempre soltanto il PD  

Notizie di oggi

  • Sport

    Palermo-Mirri: fumata nera, spunta un’offerta da 50 milioni per rilevare il club

  • Sport

    Brignoli fa mea culpa: "Inutile nascondersi, ho sbagliato"

  • Cronaca

    Banda spacca vetrine di nuovo in azione: colpo messo a segno nella gioielleria Sutera

  • Cronaca

    Esplosione davanti al cimitero Sant'Orsola, a fuoco un fioraio in via Parlavecchio

I più letti della settimana

  • "Figurati se prendiamo una da Palermo", mail inviata per errore scatena polemica

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

  • Folle notte alla Vucciria, medico preso a pugni: "Amo la mia Palermo ma forse andrò via..."

  • Assalto al reddito di cittadinanza: a Palermo boom di finti divorzi per scroccare il sussidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento