Lascia suo figlio in panchina, papà prende a pugni l'allenatore

E' successo a Bagheria. Per un uomo di 50 anni è così scattato il Daspo. I fatti sono avvenuti nel corso di una partita del campionato under 15 regionale. Il gesto è stato compiuto davanti a diversi ragazzini

La polizia davanti allo stadio di Bagheria

Finita la partita aveva aggredito l'allenatore del figlio quindicenne, "colpevole" di averlo tenuto in panchina, provocandogli con un pugno una lesione della mandibola. Adesso per un 50enne è scattato il Daspo, emesso dal questore Renato Cortese: per un anno non potrà accedere agli impianti sportivi del territorio nazionale e degli altri stati membri dell'Unione europea dove si disputeranno tutte le manifestazioni calcistiche, anche amichevoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti sono avvenuti a Bagheria nel corso di una partita del campionato giovanile under 15 regionale. "Il questore - spiegano dalla polizia - ha valutato la condotta minacciosa, violenta e in grado di creare turbative all'ordine e alla sicurezza pubblica e ha attribuito al gesto compiuto davanti a diversi ragazzini minorenni una forte mancanza di valore sociale nonché educativo, per questo ha diffidato il papà del giovane giocatore".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento