Rubano rame dal tetto della palestra comunale di Ficarazzi: arrestato un ragazzo, nei guai un minorenne

I carabinieri sono stati allertati da alcuni residenti. Il ragazzino è fuggito ed è stato rintracciato in casa. Alla vita dei militari, gli ha aizzato contro il proprio cane

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre rubavano del rame dal tetto della palestra comunale di Ficarazzi. Due ragazzi, un 22enne e un minorenne, sono finiti nei guai. Il più grande, Carmelo Coppola, è stato arrestato per furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Il complice, in attesa dell’udienza di convalida, è stato trasferito presso l’Istituto penale per i minorenni “Malaspina” di Palermo.

I carabinieri sono stati allertati da alcuni residenti, che avevano notato strani movimenti sul tetto della palestra comunale in via Mattarella. I due ragazzi, alla vista dei militari, hanno tentato la fuga lanciandosi a terra. Coppola, dopo un tentativo di resistenza, è stato fermato e ammanettato. Il minorenne, approfittando del momento concitato, è fuggito ma è stato rintracciato in casa. Per evitare l’arresto, ha tentato di aizzare il proprio cane contro i militari. 

Coppola è stato processato con il rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l'arresto e imposto l’obbligo di dimora nel comune di residenza. Il minorenne, in attesa dell’udienza di convalida, è stato trasferito presso l’Istituto penale per i minorenni “Malaspina” di Palermo.
La refurtiva, interamente recuperata dai carabinieri, è stata riconsegnata al Comune di Ficarazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento