Cinema, prestigioso premio a Cannes per due registi palermitani

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza con il loro film “Salvo” hanno vinto, nella sezione "Semaine de la critique", il Gran Premio e il "Prix Rèvèlation". Nel cast anche Luigi Lo Cascio. La soddisfazione di Orlando e Giambrone

Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

Orgoglio palermitano al Festival del cinema di Cannes. I due registi Fabio Grassadonia e Antonio Piazza con il loro film “Salvo” hanno vinto,  nella sezione "Semaine de la critique", il Gran Premio e il "Prix Rèvèlation", assegnato dalla giuria presieduta da Mia Hansen-Løve.
La pellicola vanta la fotografia di Daniele Ciprì e vede tra i protagonisti del cast anche l’attore palermitano Luigi Lo Cascio.

Il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Francesco Giambrone hanno oggi espresso la propria soddisfazione per il successo. "Questo premio contribuisce al prestigio della città di Palermo – ha detto l’assessore alla Cultura – e testimonia che registi e attori palermitani possono dare un notevole contributo alla crescita del cinema italiano”.

"Ancora maggiore è la nostra gratitudine ai due artisti – dichiara Orlando - per il soggetto che hanno scelto di trattare e per aver dedicato il premio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, contribuendo ancora una volta ad onorare la memoria dei due magistrati e di tutte le vittime di mafia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

Torna su
PalermoToday è in caricamento