Zona via Libertà, tentano rapina in farmacia: poi gettano la pistola e scappano

Decisivo l'intervento dei vigili che hanno sventato l'assalto in una farmacia di via Catania. Durante la fuga uno dei rapinatori ha lanciato l'arma sotto un'auto posteggiata. Indaga la polizia

La pistola lanciata dai rapinatori

Una rapina sventata in extremis. E' stato decisivo l'intervento dei vigili per mandare all'aria l'assalto in una farmacia in via Catania. Due giovani di circa 25 anni hanno fatto irruzione con una pistola pochi minuti dopo le 18.30. E' successo tutto in pochi attimi: i due giovani sono entrati nella farmacia Maymone, ad angolo tra via Catania e via Cusmano. Ma proprio nello stesso momento è transitata una pattuglia della polizia municipale. Insospettiti della presenza di due giovani, e fiutando le loro intenzioni, i vigili sono scesi dall’auto di servizio. A quel punto i due rapinatori, in modo improvviso, si sono si sono dati alla fuga in direzione di via Sammartino, liberandosi di una pistola che è stata lanciata sotto un'auto parcheggiata in via Catania.

"Sono in corso i rilievi per ulteriori approfondimenti", dicono dal comando di via Dogali. Sul posto è subito arrivata la polizia con diverse volanti. Gli agenti hanno chiesto di acquisire le immagini riprese dalle telecamere a circuito interno degli edifici della zona.

Poco prima della (tentata) rapina uno dei due malviventi si era finto un cliente, chiedendo di acquistare uno spazzolino. Una specie di sopralluogo, in realtà, per testare le condizioni per effettuare la rapina. In quel momento la farmacia era piena di clienti (una ventina in tutto), così i rapinatori hanno rinviato il loro tentativo, poi in realtà stoppato dall'intervento dei vigili.

Indagini in corso per risalire ai due rapinatori. E' stato chiesto l'intervento della polizia scientifica per rilevare le impronte digitali. Non si esclude la partecipazione di un terzo uomo, che avrebbe fatto da "palo".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Due pisciletti.....!

  • Una città sprofondata nel caos. Disoccupati, mafiosi, corrotti, ladri, abusivi.... ma che città é! Boh!

  • Pistola giocattolo ? Come sempre ?

  • E nelle prossime settimane, ne vedremo delle belle. Comunque, complimenti ai VV.UU.

  • ora ollllando e compani cominciano ad elogiare i vigili e cosi via......ma per piacere....ogni tanto fanno il loro dovere....e quando li kiami al telefono nn rispondono mai.....provate a chiamarli....in un giorno per una segnalazione ho chiamato 41 volte e nn ho avuto risposte....il centralino ripete tutto il giorno : " le linee sono momentaneamente occupate attenda in linea".....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porticello, bimbo azzannato da un cane randagio: ferito al volto e alle gambe

  • Politica

    "Congelato" il rimpasto di Giunta, Orlando alle prese con malumori e tensioni

  • Politica

    Consiglio comunale, opposizioni all'attacco sulle partecipate: "Quali soluzioni per i conti?"

  • Cronaca

    Ragazzi minacciati con la pistola e rapinati, arrestata la baby gang del Foro Italico

I più letti della settimana

  • Rissa alla piscina comunale, moglie aggredisce presunta amante del marito

  • Mafia, 28 arresti e sequestri per milioni di euro: fermato il "tesoriere" di Cosa nostra

  • Mafia, "Operazione Delirio": i nomi degli arrestati e la lista dei beni sequestrati

  • Tragedia in via Di Marco, esplode bombola da sub: morto un 54enne

  • Bar e centri scommesse per riciclare i soldi della mafia, la regia del "cassiere" Corona

  • Tragedia sfiorata nel mare di Trappeto, soccorse 2 ragazzine che rischiano di annegare

Torna su
PalermoToday è in caricamento