In valigia cosmetici pericolosi e in negozio farmaci scaduti, una denuncia

I controlli sono stati eseguiti dalla guardia di finanza, che ha fermato una donna di origine nigeriana in aeroporto. Complessivamente sono state sequestrate 258 confezioni di creme nocive per la salute e 577 scatole di farmaci scaduti

All'apparenza erano normali creme per il corpo, ma in realtà contenevano piombo, cromo, nichel, acido salicinico e perossido di idrogeno, tutti elementi pericolosi per la salute. Gli uomini della guardia di finanza in servizio presso l’aeroporto, nel corso di un controllo congiunto con  i funzionari dell’agenzia delle dogane e dei Monopoli, hanno sequestrato 119 flaconi di cosmetici e denunciato una donna di nazionalità nigeriana.

I controlli eseguii dia baschi verdi al'arrivo della donna - giunta con un volo partito dalla Nigeria con transito su Roma - hanno hanno permesso di scoprire, all’interno delle valigie, numerose confezioni di prodotti farmaceutici. Da un successivo esame è stato possibile stabilire che si trattava di creme a base di corticosteroidi, utilizzate nei paesi africani e asiatici per lo schiarimento del colore della pelle. "All’interno delle stesse, già sequestrate in altri aeroporti italiani - spiega la guardia di finanza - è stata rilevata la presenza di quantitativi non trascurabili di piombo, cromo, nichel, acido salicinico e perossido di idrogeno. Pertanto, l’utilizzo esclusivo ovvero insieme ad altri prodotti espone i consumatori a rischi per la salute, dalle più banali irritazioni cutanee a ben più gravi patologie, tra cui quello di tumori della pelle".

Dopo le operazioni in aeroporto e su disposizione della procura, le fiamme gialle hanno perquisito il negozio della donna (L'attività commerciale si trova alle spalle della stazione centrale ndr.). Qui sono state trovate altre 139 confezioni di crema e 577 cosmetici scaduti e pertanto potenzialmente nocivi per i consumatori. Tutti i prodotti sono stati sequestrati, mentre la donna è stata denunciata  per commercio di medicinali senza autorizzazione e di cosmetici pericolosi per la salute.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento