"Estorsione a due sindaci", scatta divieto di dimora per Maniaci

Il direttore della storica emittente Telejato, avrebbe chiesto soldi e favori per non criticare l'operato dei primi cittadini di Borgetto e Partinico

Il direttore dell'emittente Telejato, Pino Maniaci, è indagato dalla procura di Palermo con l'accusa di estorsione. Il direttore della storica emittente di Partinico, simbolo dell'antimafia per le sue lunghe battaglie in difesa della legalità, avrebbe ricevuto somme di denaro e agevolazioni dai sindaci di Partinico e Borgetto, al fine di evitare commenti critici sull'operato delle amministrazioni.

VIDEO - LE INTERCETTAZIONI

L'indagine su Maniaci rientra nell'ambito di una più vasta operazione antimafia che ha portato all'esecuzione di 10 misure cautelari nei confronti di persone legate alla famiglia mafiosa di Borgetto.

LEGGI ANCHE - MANIACI: "QUI COMANDO IO"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento