Getta gli escrementi del suo cavallo nel cestino dei rifiuti: gnuri multato in via Roma

"Decisiva" la foto scattata da un cittadino e inviata via mail alla polizia municipale. Gli agenti sono riusciti poco dopo a individuare il cocchiere. E' successo nel tratto all'angolo con via Cavour

Stava "depositando" gli escrementi del suo cavallo all'interno di un cestino dei rifiuti di via Roma all'incrocio con via Cavour. Grazie a una segnalazione pervenuta via mail, la polizia municipale ha riconosciuto e successivamente sanzionato un cocchiere, che era stato fotografato pochi minuti prima da un cittadino.

In azione gli agenti del Nucleo vigilanza trasporto pubblico. "I vigili - spiegano dagli uffici del comando di via Dogali - hanno riconosciuto lo 'gnuri' dalla foto e gli hanno contestato la violazione di alcune norme, richiamandolo ad una corretta osservanza del regolamento comunale per il servizio turistico di piazza con veicoli a trazione animale genere equino', che impone ai cocchieri di comportarsi con correttezza, civismo e senso di responsabilità". 

Durante le fasi controllo della documentazione è stato inoltre accertato che il cocchiere non aveva provveduto al rinnovo del certificato sanitario del cavallo che ne attestasse l’idoneità fisica all'attività. Questa inadempienza si è tradotta nell'obbligo di interruzione del servizio. Lo gnuri stato sanzionato per un importo complessivo di 100 euro. La Rap ha quindi provveduto, nel frattempo, alla pulizia e alla disinfezione del cestino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento