L'assessore Cordaro firma il contratto: arrivano due nuovi elicotteri antincendio

I mezzi saranno a disposizione del corpo forestale fino al 30 novembre. Il servizio avrà un costo di 2 milioni e 300 mila euro. Gli elicotteri avranno base a Boccadifalco e Geraci Siculo

L'elicottero antincendio AS350 Ecureuil

Sei elicotteri in più a disposizione del corpo forestale, di cui due nel Palermitano, per fronteggiare gli incendi e pattugliare il territorio. Questa mattina l'assessore regionale del Territorio e Ambiente, Totò Cordaro, ha stipulato il contratto di servizio con il raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalla “E+S Air Srl e dalla Helix com Srl”. Due dei velivoli monomotore, che si caratterizzano per potenza, agilità e versatilità, avranno base a Boccadifalco e a Geraci Siculo. Gli altri quattro andranno a Randazzo a (Ct), San Fratello (Me), Valderice (Tp) e Caltanissetta. Le postazioni di Geraci e Caltanissetta saranno operative già da domani mentre il resto dello schieramento si completerà giovedì sera. 

Gli elicotteri, che stanno viaggiando in queste ore verso la Sicilia su gommato, si sommano ai quattro elicotteri disponibili grazie alla convenzione con le forze armate, attualmente schierati a Birgi (Tp), Boccadifalco (Pa), Sigonella (Rg) e Fontanarossa (Ct). Il servizio, garantito dai mezzi in convenzione fino al 30 novembre, avrà un costo di 2 milioni e 300 mila euro per un totale di 1.040 ore di volato.

“Il Governo - dichiara l’assessore Cordaro - in questi mesi ha attivato ogni possibile azione di pianificazione dell’antincendio boschivo e controllo del territorio. Nel primo semestre di quest’anno il numero di incendi è stato inferiore della metà rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con una superficie totale incendiata pari a 1/5 rispetto al 2017. La tutela e la conservazione del territorio richiede i mezzi e le risorse per farvi fronte ed è per questo che il Parlamento siciliano, con una recente norma in finanziaria, ha rimosso il blocco del turn over del corpo Forestale in divisa che oggi vede il personale in servizio numericamente inadeguato. Questa norma – evidenzia l’assessore Cordaro - apre le forte alla previsione di nuove assunzioni ed è allo studio dell’Assessorato il progetto di riforma dell’intero settore. Il Governo Musumeci, inoltre, vuole contraddistinguersi oltre che per efficienza anche per trasparenza: da quest’anno, infatti, chi fosse interessato può prendere visione del Piano antincendio - pubblicato per la prima volta - sul sito istituzionale del corpo forestale della Regione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento