Due musicisti palermitani in Russia per un progetto Erasmus

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il compositore palermitano Gianfranco Gioia (come referente didattico) e il trombonista carinese Roberto Basile (direttore del Toscanini Brass and Percussion Ensemble) in questi giorni sono in Russia per avviare il progetto Erasmus Extra Ue tra l'Istituto Superiore di Studi Musicali A. TOSCANINI di Ribera (Ag) e il Conservatorio russo Glazunov di Petrozavodsk e già operativi nella prestigiosa istituzione partner; il progetto, vinto dal Toscanini nell'ambito della International Credit Mobility k107 Call 2018 e finanziato dall'agenzia INDIRE, è dedicato alla composizione e all'esecuzione di nuove musiche per ensemble di ottoni e percussioni che sarà costituito da studenti italiani e russi dei due conservatori e si svolgerà in un arco temporale di due anni.

"È una occasione importante di internazionalizzazione per l'Istituto Toscanini, in questi giorni rappresentato anche negli USA dalla giovane e talentuosa pianista palermitana Giuliana Arcidiacono premiata alla Carnegie Hall di New York in qualità di vincitrice del Primo Premio al Golden Classical Music Award 2018", afferma il direttore Prof.ssa Mariangela Longo

Torna su
PalermoToday è in caricamento