Spaccia hashish a Ballarò sotto gli occhi dei Falchi: arrestato 21enne

E' successo in via Nunzio Nasi, nel cuore del quartiere. I poliziotti hanno documentato l’attività di smercio di droga effettuata dal giovane (con precedenti alle spalle) "a cielo aperto"

I Falchi in azione

Spaccio di sostanze stupefacenti. Con questa accusa gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato a Ballarò un pusher palermitano, Girolamo Rao, 21 anni. Un arresto - spiegano dalla questura - che è maturato nell’ambito dei servizi di osservazione predisposti in via Nunzio Nasi da parte dei Falchi della sezione Contrasto al crimine diffuso.

"Gli agenti - dicono dalla polizia - hanno così documentato l’attività di smercio di droga effettuata dal giovane, a cielo aperto. Numerose le 'cessioni' ai clienti registrate dagli investigatori, tutte con lo stesso copione: gli acquirenti si avvicinavano a Rao, che in cambio di denaro, cedeva loro qualcosa che, di volta in volta, andava a prelevare dietro le grate della finestra di un immobile abbandonato nelle vicinanze".

Gli agenti sono entrati in azione bloccando così il 21enne, peraltro un volto già noto per i suoi precedenti proprio in materia di stupefacenti. I Falchi nelle sue tasche hanno trovato una somma di denaro ricavata dall’attività di spaccio. Contestualmente, dal controllo effettuato nella grata, è stato rinvenuto un sacchetto in plastica con all’interno 7 dosi di hashish, singolarmente confezionate e pronte per essere smerciate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Robaccere© libertino.

Notizie di oggi

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

  • Cronaca

    Il ritardo dell’aereo, lo scalo a Bergamo e il viaggio in pullman: 8 ore per raggiungere Venezia

  • Cronaca

    A maggio un piano straordinario per ripulire la città, si parte dalle periferie

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento