Sorpreso in casa con 675 piante di marijuana: arrestato a Cinisi

Serra fai da te: in manette, per coltivazione di droga, un uomo di 51 anni. Ad insospettire i poliziotti è stato il consumo elevato di corrente elettrica: i tecnici dell'Enel hanno infatti accertato anche il furto di energia

La serra scoperta dai poliziotti

Coltivazione di droga: con questa accusa gli agenti del commissariato di Partinico hanno arrestato Salvatore Vassallo, 51 anni, di Altofonte. Nella sua abitazione di Cinisi, in contrada San Giovanni, i poliziotti hanno trovato 675 piante di marijuana. I controlli sono stati eseguiti con i tecnici Enel che hanno constatato un elevatissimo consumo di energia. Per creare le condizioni ottimali alla vita delle piantine, all'interno della "serra casalinga" era stato anche creato un sistema di ventilazione, riscaldamento e illuminazione.

Ad insospettire i poliziotti era stato proprio il consumo elevato di corrente elettrica nei locali utilizzati dal cinquantunenne. I tecnici dell'azienda elettrica hanno trovato due allacci abusivi. Gli agenti hanno passato al setaccio l'appartamento trovando - senza troppa difficoltà - le 675 piante: 278 alte circa un metro e le altre circa venti centimetri. Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto i domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

  • Pallavicino, prof rimprovera alunna: la mamma si fionda a scuola e lo schiaffeggia

Torna su
PalermoToday è in caricamento