Nasconde 27 chili di marijuana nella casa di campagna: arrestato

Il blitz dei carabinieri della compagnia di Partinico che inchioda un uomo di 44 anni (portato poi al Pagliarelli). Le manette sono scattate con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

La droga sequestrata

Al termine di un blitz a Partinico i carabinieri della compagnia locale hanno tratto in arresto un uomo di 44 anni (F.C. le sue iniziali) con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari hanno  effettuato una perquisizione nell’abitazione rurale dell'uomo, in contrada San Giuseppe. All'interno i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 27 chili di marijuana, oltre a due bilance elettroniche e materiale vario utilizzato per la coltivazione dello stupefacente.

Il 44enne - di Partinico - su disposizione del giudice è stato portato al Pagliarelli di Palermo e adesso si trova in attesa di udienza di convalida.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Complimenti ai Carabinieri

  • Robaccere© rustico

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Cronaca

    Raddoppio ferroviario, via ai lavori: "Entro il 2025 Palermo-Catania in treno in un'ora e 45 minuti"

  • Cronaca

    Lavori sulla A19, "inferno" di traffico dalla rotonda di via Oreto fino a Bagheria

  • Cronaca

    Auto in fiamme in corso Re Ruggero, traffico in tilt

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

  • Scoperta loggia supersegreta, ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

Torna su
PalermoToday è in caricamento