Venti grammi di cocaina nel pacchetto delle sigarette, arrestato 33enne

Trasporto e detenzione ai fini di spaccio: con queste accuse ad Alcamo è stato arrestato in flagranza di reato un pregiudicato di Partinico. L'uomo è stato fermato in auto dai poliziotti

Francesco Crisci

Trasporto e detenzione ai fini di spaccio. Con queste accuse ad Alcamo è stato arrestato in flagranza di reato il pregiudicato partinicese Francesco Crisci, di 33 anni. L'uomo è stato incastrato dai poliziotti nell’ambito dei servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, durante un controllo in strada.

"La pattuglia ha notato una manovra maldestra del 33enne che stava provenendo dalla strada statale 113 e si è immesso a velocità sostenuta in una stradina interpoderale che porta nelle zone agresti del partinicese", hanno spiegato dalla polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato fermato per essere perquisito. Vistosi scoperto ha però tentato di disfarsi di un pacchetto di sigarette contenente 20 grammi di cocaina (confezionata sottovuoto). Il pacchetto è stato prontamente recuperato dagli agenti. A bordo del mezzo i poliziotti hanno trovato un bilancino di precisione e l’apparecchio per il confezionamento sottovuoto. Addosso il 33enne aveva una cospicua somma di denaro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Crisci è finito così in manette. L'arresto è stato poi convalidato dal giudice che ha quindi disposto la misura cautelare personale dell’obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

Torna su
PalermoToday è in caricamento