Va in arresto cardiaco prima del parto e muore, i medici riescono a salvare il bimbo

A perdere la vita Rosalia Nuara, 40 anni, diabetica e arrivata alla clinica Triolo-Zancla al sesto mese di gravidanza. Nonostante i tentativi dei medici per lei non c'è stato nulla da fare. Il piccolo, nato grazie a un cesareo d'emergenza, è ricoverato in terapia intensiva al Civico

L'ingresso della clinica Triolo-Zancla

E' deceduta poco prima di dare alla luce il suo bimbo, che però è stato salvato dai medici e ora si trova ricoverato in terapia intensiva. E’ accaduto la scorsa notta alla Triolo-Zancla, la clinica privata che si trova nella zona della Cala. Nonostante i tentativi dell’équipe sanitaria per strapparla alla morte, Rosalia Nuara (40 anni), si è spenta poco dopo.

La donna soffriva di diabete e si trovava in osservazione per consentirle di portare a termine la gravidanza giunta al sesto mese. Per cause improvvise durante la notte è andata in arresto cardiaco. E' intervenuto il rianimatore di turno in clinica e sono stati chiamati anche i colleghi del 118. Per lei però non c’era più nulla da fare.

"Nel corso dei controlli - spiega il dottore Luigi Triolo che ha operato la donna - ci siamo accorti che il bimbo era ancora vivo e abbiamo eseguito un parto cesareo d'urgenza. Il bimbo è nato vivo e si trova adesso ricoverato in terapia intensiva all'ospedale Civico. Per la mamma abbiamo fatto l'impossibile per salvarla. Io stesso ho chiesto che venisse effettuata l'autopsia per cercare di risalire alla causa della morte".

La donna era stata ricoverata insieme ad altre pazienti. Sembra che la scorsa notte fosse andata in bagno, poco dopo avrebbe accusato un malore e sarebbe svenuta senza più riprendersi. I familiari disperati hanno constatato che i medici hanno fatto tutto il possibile per salvare la donna che era entrata due giorni fa in clinica con la glicemia alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • Coronavirus, Musumeci: "Sospensione lezioni nelle scuole di Palermo e provincia"

  • Terrasini, rissa mortale dopo la discoteca: "In un video la coltellata fatale"

Torna su
PalermoToday è in caricamento