Denuncia violenze e maltrattamenti in casa: madre e figli trasferiti in una struttura protetta

La donna si è presentata al comando della polizia municipale per denunciare le violenze. Il Comandante ha informato la Procura del tribunale dei minori che ha disposto il trasferimento della famiglia. Il marito è stato denunciato

Una giovane mamma e i suoi due figli minorenni sono stati trasferiti in una struttura protetta. Il provvedimento è stato emesso dopo che la donna ha raccontato agli agenti del comando di polizia municipale di via Dogali di aver subito per anni violenze da parte del marito in casa. La donna ha deciso di denunciare i fatti quando l'uomo ha iniziato ad essere violento anche con i figli. 

Il comandante Gabriele Marchese ha coordinato l'attività di Polizia giudiziaria e informato la Procura del tribunale dei minori che ha disposto l'immediata tutela del nucleo familiare in una struttura idonea ad assicurare assistenza materiale e psicologica. Il marito è stato denunciato per violenze e maltrattamenti.

"Dobbiamo sostenere ed incoraggiare in ogni forma - ha detto il sindaco Orlando esprimendo il proprio apprezzamento per l'opera svolta dalla Polizia municipale - la denuncia delle violenze da parte delle donne. La violenza domestica è spesso quella meno visibile e quindi più difficilmente perseguibile. Garantire alle vittime assistenza e supporto è il modo migliore per far sì che le donne trovino il coraggio di superare la paura e rompere il silenzio".

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento