Notte di follia fuori dal cinema: distrugge colonnina antincendio, multa di 4.500 euro

Protagonista della vicenda un palermitano di 27 anni. I fatti si sono svolti a Brescia. Il giovane è accusato di danneggiamento

Il cinema Oz

Un gesto folle, durante una serata in compagnia di amici, che gli costerà parecchio. Un palermitano di 27 anni è stato condannato al pagamento di una multa salatissima - 4.500 euro- per avere devastato, a pugni, una colonnina antincendio. I fatti si sono svolti a Brescia.

Il giudice ha infatti tramutato la pena detentiva - due mesi di reclusione - in un'ammenda che il giovane palermitano dovrà sborsare in fretta. La vicenda - riportata dal quotidiano Bresciaoggi - risale al maggio del 2015: il 27enne era in compagnia di un amico, stavano comminando fuori dal cinema Oz di Brescia, per raggiungere un locale della zona. Ma non ci sono mai arrivati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo ha improvvisamente deviato: è entrato in un'aiuola e, per motivi non precisati, ha sfogato la sua rabbia contro la cassetta che contiene l'idrante, mandando in frantumi il vetro. Pensava che nessuno lo vedesse e che il gesto restasse quindi impunito, ma gli era andata male. Proprio in quel momento stava passando infatti una pattuglia della polizia: gli agenti avevano visto tutta la scena, fermando e denunciando il ragazzo per danneggiamento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia: +91 rispetto a ieri, salgono a 13 i morti

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, il dramma di un 19enne palermitano rimasto bloccato in Francia

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento