"Servono lavori urgenti": dissequestrato autoparco comunale di Bagheria

La struttura, sede del centro di raccolta dei rifiuti, era finita sotto sequestro temporaneo solo due giorni fa per violazioni ambientali. Il sindaco Tripoli: "Le operazioni per la messa in ripristino e riqualificazione partiranno sin da subito"

Dissequestrato l'autoparco comunale di Bagheria, sede del centro comunale di raccolta dei rifiuti, che si trova in contrada Incorvino. La Procura di Termini Imerese motiva così la decisione: "Per l'esercizio temporaneo di opere indifferibili e urgenti per la salute pubblica".

Solo due giorni fa il gip Michele Guarnotta aveva proceduto con un sequestro a causa dello stato di degrado dei locali. "Collaboreremo - commenta il sindaco Filippo Tripoli - in ogni modo con la Procura e con gli organi inquirenti. Intanto sin da subito partiranno le operazioni per la messa in ripristino e riqualificazione dell'autoparco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento