Discriminazioni di genere e violenza domestica, dibattito a cura dell’Ugl

Momenti di riflessione dedicati ai temi delle pari opportunità e delle violenze domestiche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Libera - mente donna….non lo si nasce, donne si diventa!" : è il titolo della tavola rotonda organizzata dalla segreteria regionale dell'Ugl, che si terrà giorno 8 marzo presso la sala riunioni del sindacato, in via Tripoli 11, a partire dalle 10:30.

Un momento di riflessione su alcune tematiche afferenti le pari opportunità nel mondo occupazionale e i casi, sempre più numerosi, di maltrattamenti e femminicidi consumati tra le mura domestiche.

All'iniziativa parteciperanno il segretario generale dell'Ugl Sicilia Giuseppe Monaco, che modererà il dibattito e al quale saranno affidate le conclusioni e il segretario provinciale dell'Ugl di Palermo Claudio Marchesini; ad introdurre i lavori sarà Mariateresa Ciminnisi.

Tra le relatrici, Margherita Gambino, componente della segreteria regionale del sindacato, Adriana Muliera, dirigente del settore Pari opportunità della Polizia di Stato a Catania e la giornalista Marianna La Barbera. Prevista inoltre la presenza dell'assessore regionale al Lavoro Ester Bonafede.

Torna su
PalermoToday è in caricamento