"Zone bar abusive e sicurezza a rischio", sospesa la licenza alla discoteca del Country

La misura è stata decisa dal questore per il locale di viale dell'Olimpo. Accertata "la presenza di due strutture abusive con violazioni in materia sanitaria ed edilizia". La replica: "Già provveduto a dismettere il bancone bar su ruote. Programmazione degli eventi natalizi confermata"

L'esterno della discoteca del Country

All'interno della discoteca erano state realizzate due strutture, adibite a bar, abusive. E' quanto hanno accertato i vigili urbani all'interno del  della discoteca del Country di viale dell’Olimpo e per questo motivo il Questore ha disposto la sospensione della licenza. Decisione notificata stamani dalla polizia.

"Una misura - spiegano dalla Questura -  in via cautelare per temuti problemi di sicurezza del locale, tali da determinare una potenziale situazione di pericolo per i tanti giovani utenti della discoteca. Il provvedimento è stato emanato in via di urgenza, anche in considerazione del prevedibile maggiore afflusso di fruitori del locale nel periodo delle festività natalizie".

Da un sopralluogo effettuato da personale dell’unità di controllo per le attività produttive della polizia municipale è stata accertata "la sussistenza di due strutture abusive – nell’area destinata all’attività danzante – concernenti la creazione di due zone bar, una consistente nella collocazione di un grosso bancone su ruote, l’altra nella realizzazione di una tensostruttura con pilastri in legno e travi perimetrali. A fronte di tali irregolarità sono state contestate al titolare violazioni amministrative inerenti la materia sanitaria e penali per quanto concerne la materia edilizia".

Temendo che le nuove strutture abbiano alterato le condizioni di sicurezza, il questore ha ritenuto "indispensabile, a salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità dei fruitori della discoteca, richiedere un nuovo sopralluogo al fine di verificare se permangono le condizioni di agibilità dei locali o se ne sia stata modificata la capienza, attualmente di mille persone, vietando cautelarmente l’esercizio dell’attività danzante fino a quando non vi saranno maggiori certezze in proposito e un nuovo parere della commissione di vigilanza".

"Abbiamo già provveduto - commenta il gestore del locale Vicio Di Fresco - a dismettere il bancone bar su ruote. Preciso che il locale non è al momento sotto sequestro. E' stata sospesa provvisoriamente la licenza. E' nel nostro interesse garantire e tutelare la sicurezza degli avventori in piena collaborazione con la questura e nel rispetto delle leggi. La programmazione degli eventi natalizi è confermata". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Chiudetelo per sempre!

  • Ottima prevenzione! La sicurezza è l'abusivismo mancato va punito! Ne vale la vita!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento