Disabili gravi, l'assistenza domiciliare prorogata di due mesi

Il servizio non sarà interrotto e proseguirà almeno fino a settembre. L'assessore Ciulla: "Nonostante le grandi difficoltà formali e burocratiche, siamo riusciti ad individuare la soluzione formale per il pagamento di questo servizio essenziale"

L'assessore Ciulla e il sindaco Orlando

Il servizio di assistenza domiciliare per i circa 100 persone con disabilità grave e gravissima non sarà interrotto e proseguirà per almeno altri due mesi. Il provvedimento di proroga fino al mese di settembre è stato emanato oggi. Ne dà notizia l'assessore Agnese Ciulla che sottolinea come "nonostante le grandi difficoltà formali e burocratiche imposte da una normativa che non tiene conto delle necessità personali  di tanti cittadini e rischia di equiparare i servizi sociali ai beni materiali da acquistare, siamo riusciti ad individuare la soluzione formale per garantire le somme necessarie per il pagamento di questo servizio essenziale".

Per il Sindaco Leoluca Orlando "tutti devono sapere che i Comuni e i servizi essenziali che questi erogano ai cittadini rischiano di essere stritolati da una normativa focalizzata sulla burocrazia piuttosto che sull'idea che le amministrazioni pubbliche debbano essere a servizio della comunità. Anche per questo l'Anci ha più volte sollecitato il superamento di queste norme in modo che alle giuste esigenze di trasparenza e corretta gestione delle finanze si affianchi la priorità del rispetto dei diritti dei cittadini e delle loro famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Esprimo soddisfazione - dichiara il consigliere comunale Idv Paolo Caracausi - per la proroga dell'assistenza ai disabili del comune di Palermo che è scaduta lo scorso 17 luglio. Non è pensabile però che servizi come questo possano essere sospesi o non effettuati. Mi auguro che in bilancio si trovino le risorse adeguate affinché il servizio per il 2017 e gli anni futuri venga garantito e non si ripetano più questi disagi per i disabili e i lavoratori delle cooperative che li assistono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento