Il dirigente: "Spalamento neve? In realtà è manutenzione ai mezzi"

Il direttore della Protezione civile della Provincia a PalermoToday: "La voce in busta paga trae in inganno ma il signor Di Grazia lavora davvero per riparare i veicoli che servono alle emergenze in montagna"

 

No, non cade la neve ad agosto, ma il signor Salvatore Di Grazia a lavorare in estate a Piano Battaglia ci va davvero.
 
Almeno così assicura Salvatore Serio, direttore della Protezione civile della Provincia, che prova a spazzare via ogni dubbio sul caso del dipendente che ha chiesto e ottenuto il pagamento di 42 ore e mezza di straordinario, appunto, segnandoli alla voce "spalamento neve": "Sulla busta paga c'è scritto 'spalamento neve' - spiega Serio - ma in realtà si tratta di manutenzione dei mezzi che servono a spalare la neve o a dare soccorso in montagna". 
 
Quattordici veicoli che lavorano intensamente durante i mesi invernali e poi vengono parcheggiati in attesa della stagione fredda. Ma anche a luglio e ad agosto hanno bisogno di riparazioni? "Sì - afferma il direttore della Protezione civile provinciale - è il periodo in cui le macchine si fermano dopo il periodo invernale e devono essere controllate prima di essere sottoposte alla revisione annuale alla Motorizzazione. Un caposervizio e tre dipendenti -   spiega Serio -  tra cui anche Di Grazia, esecutore tecnico, unico in grado di occuparsi di determinati servizi,  svolgono queste operazioni e gestiscono pure altre emergenze".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento