Di Maio: "Ogni mattina mi sveglio e penso che da Palermo a Catania si fa prima in aereo con scalo a Roma..."

Il vicepremier ha risposto al "collega" Matteo Salvini: "Si lamenta di non aver ancora visto il dossier sulla Tav? Stia tranquillo, neanche io ho l’ho letto ancora, ma io ho lo testa ad altro. Ci sono tante opere da portare a termine"

Luigi Di Maio

Il vicepremier e leader leghista Matteo Salvini si lamenta di non aver ancora visto il dossier sulla Tav? Gli risponde così Luigi Di Maio, che durante una conferenza stampa alla Camera, ha detto: "Stia tranquillo il collega vicepremier, neanche io ho l’ho letto ancora, ma ogni mattina mi sveglio e penso che da Palermo a Catania si fa prima in aereo con scalo a Roma che in auto o in treno, oppure che da Roma a Pescara in treno ci vogliono sette ore...".

Acque agitate denttro la maggioranza. Litigano anche  Matteo Salvini e il ministero dei Trasporti, Toninelli, proprio sulle modalità di condivisione dei contenuti dell'analisi costi-benefici sulla Tav. Il vicepremier leghista si è lamentato di non aver ricevuto il dossier ("non ho visto nemmeno una pagina"), mentre "a Parigi già ce l'hanno". E Di Maio, nel corso del suo intervento, ha aggiunto: "Non mi sveglio ogni mattina pensando a questo buco per la Torino-Lione, per collegare italiani e francesi, mi sveglio e penso a come collegare meglio gli italiani con gli italiani, visti i problemi che abbiamo infrastrutturali. Poi verrà il momento in cui leggeremo questa analisi costi-benefici ma ci sono ben altri problemi che dovrebbero condizionare il dibattito pubblico. La leggeremo insieme, ma le posizioni sono ben note, quindi è inutile alimentare il dibattito ogni giorno”.

Proprio negli scorsi giorni Di Maio aveva detto: “Lavoriamo sulle cose su cui siamo d’accordo e mettiamo un attimo da parte quelle su cui non siamo d’accordo. Ci sono tante opere da portare a termine. C’è da fare ad esempio una Tav Catania-Palermo". Parole che avevano trovato una sponda nel concetto espresso  dall’esponente M5s Alessandro Di Battista: “Questa storia che siamo per il no alle infrastrutture è una bugia totale – ha sottolineato Di Battista – che come tante altre che ci hanno riguardato smantelleremo. Noi siamo favorevoli all’Alta velocità Palermo-Catania".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Ogni tanto svegliati e inizia a pensare anche ai disoccupati over 40.....che si parla solo di giovani ed infrastrutture.....sicuramente importanti....ma esistiamo pure noi.....comuni vecchietti quarantenni disiccupati

  • Avatar anonimo di Klauss
    Klauss

    basta...basta con ste buffonate...queste ipocrisie...ho 53 anni e da quando ho memoria sento sempre le solite tiritere! Da sempre..sinistra..destra...centro...ma un po’ di vergogna questi esseri non c’è l hanno?

  • Avatar anonimo di Fabrizio
    Fabrizio

    Se i governi facessero quello che dicono i cittadini. Sarebbe il caos totale. Il governo fa quello che dicono i cittadini, se hanno esercitato la propria volontà con un referendum. Un governo è dovuto a fare il  meglio per tutti o almeno per la maggioranza dei cittadini. Elaborare leggi, produrre lavoro, aggiornare strutturalmente e culturalmente i cittadini. Cioè il contrario di quanto sta facendo salvini. Che non fa che parlare alla pancia, la parte più triviale della nostra coscienza e se ne vedono i risultati. Stiamo diventando un popolo di astiosi e invidiosi. Salvini con i suoi stanno pian piano erodendo i diritti, ai più deboli e numericamente meno incisivi. Come se togliere diritti alle donne come vuol fare pillon, togliere diritti al mondo lgbtq+, come vuol fare fontana, togliere diritti agli immigrati, sia la soluzione. Perché togliere diritti, è togliere dignità, dignità di parola di esistenza. Invece un governo deve lavorare per far sentire diverse unità, parte di un insieme, ricco e forte. 

    • Salvini quello che non ha denunciato suo padre bossi e suo fratello figlio di bossi per l'ammanco da 47 milioni di euro, ma ha denunciato solamente al tesoriere. Furbo Salvini.

  • da decenni e sempre grazie allo stato signor di maio

  • Fatti e non chiacchiere! Questa dovrebbe essere la politica!......

  • Io sono simpatizzante di questo governo, però mi piacerebbe dire a Salvini, che in Sicilia durante i Borboni avevamo già i treni e il nord Italia ne era sprovvisto, oggi abbiamo i treni più vecchi, Italo arriva fino a Napoli, da Siracusa a Trapani occorrono 11 ore e tre cambi, per favore non parlate di tav treni a ultra velocità

  • Avatar anonimo di gaty
    gaty

    che bravo non dorme la notte per noi siciliani pensa al collegamento palermo catania,potrebbe essere che pensa a quanti cittadini ci siamo in tutte e due le province e quanti voti potrebbe prendere.ma pensi che ancora ci potete prendere per i fondelli o vi credete che noi siciliani siamo c...... ce li avete rotti questo si lasciateci in pace

  • Avatar anonimo di natan
    natan

    Prima che scrivete cavolate informatevi bene sull'opertato del governo, per non parlare del reddito di cittadinanza.. chi non ne ha di bisogno lo snobba. Povera Italia

  • si ma il problema è che i voli da Palermo a Catania non ci sono!!!!!!!!!

  • allora vediamo cosa fa questo governo per i collegamenti autostradali nel sud...verbo volant. nni fatti quando...?

    • Ma che devono fare, già si sono dimenticati del crollo del ponte di genova, del terremoto. Quello che ad ogni catastrofe si fa i selfie sorridenti. Smettiamola, non facciamo prenderci in giro da questi sciacalli.

  • No a come fare soldi ed ha "consumare" il popolo! Reddito di cittadinanza prrrrrrrrrrrr! Ha vero come diceva conte alla merkel i 5 stelle stanno perdendo consensi, devono trovare come motivare il popolo(il senso era quello) io alle europee non andrò a votare.. Popolo ogni tanto uscite gli attributi. Loro devono fare quello che dice il popolo, non il contrario.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Cronaca

    Incidente a San Giuseppe Jato, si ribalta con la Smart: morto sessantenne

  • Cronaca

    Sperone, pugno in faccia al controllore del tram: 18enne preso dopo 9 giorni

  • Cronaca

    La banda di palermitani che coltivava droga a Poggioreale: scattano 5 condanne

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Ripetitore sospetto vicino casa del presidente Mattarella, indaga la Procura

Torna su
PalermoToday è in caricamento