Di Maio: "Ogni mattina mi sveglio e penso che da Palermo a Catania si fa prima in aereo con scalo a Roma..."

Il vicepremier ha risposto al "collega" Matteo Salvini: "Si lamenta di non aver ancora visto il dossier sulla Tav? Stia tranquillo, neanche io ho l’ho letto ancora, ma io ho lo testa ad altro. Ci sono tante opere da portare a termine"

Luigi Di Maio

Il vicepremier e leader leghista Matteo Salvini si lamenta di non aver ancora visto il dossier sulla Tav? Gli risponde così Luigi Di Maio, che durante una conferenza stampa alla Camera, ha detto: "Stia tranquillo il collega vicepremier, neanche io ho l’ho letto ancora, ma ogni mattina mi sveglio e penso che da Palermo a Catania si fa prima in aereo con scalo a Roma che in auto o in treno, oppure che da Roma a Pescara in treno ci vogliono sette ore...".

Acque agitate denttro la maggioranza. Litigano anche  Matteo Salvini e il ministero dei Trasporti, Toninelli, proprio sulle modalità di condivisione dei contenuti dell'analisi costi-benefici sulla Tav. Il vicepremier leghista si è lamentato di non aver ricevuto il dossier ("non ho visto nemmeno una pagina"), mentre "a Parigi già ce l'hanno". E Di Maio, nel corso del suo intervento, ha aggiunto: "Non mi sveglio ogni mattina pensando a questo buco per la Torino-Lione, per collegare italiani e francesi, mi sveglio e penso a come collegare meglio gli italiani con gli italiani, visti i problemi che abbiamo infrastrutturali. Poi verrà il momento in cui leggeremo questa analisi costi-benefici ma ci sono ben altri problemi che dovrebbero condizionare il dibattito pubblico. La leggeremo insieme, ma le posizioni sono ben note, quindi è inutile alimentare il dibattito ogni giorno”.

Proprio negli scorsi giorni Di Maio aveva detto: “Lavoriamo sulle cose su cui siamo d’accordo e mettiamo un attimo da parte quelle su cui non siamo d’accordo. Ci sono tante opere da portare a termine. C’è da fare ad esempio una Tav Catania-Palermo". Parole che avevano trovato una sponda nel concetto espresso  dall’esponente M5s Alessandro Di Battista: “Questa storia che siamo per il no alle infrastrutture è una bugia totale – ha sottolineato Di Battista – che come tante altre che ci hanno riguardato smantelleremo. Noi siamo favorevoli all’Alta velocità Palermo-Catania".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, morto cuoco palermitano di 36 anni a Padova

  • Polizzi Generosa, netturbino morto folgorato: colpito da un fulmine mentre lavorava

  • E' morto il fratello di Franco Franchi: per più di 30 anni gestì il bar di via Cavour

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • Un'intera strada rubava la luce: scoperti 8 mila metri quadri di costruzioni abusive a Carini

  • Ex imprenditore trovato morto in casa, giallo a Terrasini: indagano i carabinieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento