Ficarazzi, il sindaco regala un defibrillatore alle associazioni sportive

Un piccolo gesto che potrebbe salvare molte vite. Francesco Paolo Martorana ha omaggiato il dispositivo alla squadra di pallavolo del paese, che a sua volta lo metterà a disposizione delle altre società

Il sindaco di Ficarazzi con alcune atlete - foto Carmelo Pantano

Un defibrillatore in regalo per le associazioni sportive di Ficarazzi. Il primo cittadino Francesco Paolo Martorana ha omaggiato l’importante dispositivo sanitario per le società che si occupano di sport e che è previsto da un decreto del Ministero della Salute dal primo giorno del 2016. Uno strumento fondamentale di cui molti non si erano ancora dotati a causa del periodo di crisi economica che, a questi livelli, ha colpito il settore.

"Ho deciso di regalare personalmente un defibrillatore alla compagine di pallavolo - spiega Martorana - che a sua volta lo metterà a disposizione di tutte le altre società sportive del nostro comune. Avere un defibrillatore è molto importante non solo per chi pratica l’attività sportiva, ma anche per gli spettatori, che in caso di necessità potranno usufruire immediatamente di questo apparecchio 'salvavita' in attesa dell’arrivo del servizio medico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco ha acquistato a titolo personale il dispositivo sottolineando il piccolo gesto di solidarietà suo e di alcuni assessori: “Frequentemente lo facciamo, con grande discrezione e riservatezza, aiutando chi ne ha bisogno e facendo fronte alle spese che per varie ragioni non possono gravare sulle casse comunali”. Poi ha ringraziato e apprezzato l’iniziativa di alcuni genitori di atleti ficarazzesi che hanno organizzato un sorteggio per recuperare i fondi necessari per l'acquisto del macchinario. “Li ho voluti supportare - conclude - facendo in modo che i soldi del sorteggio venissero destinati all'acquisto di altri prodotti per le attività che quotidianamente svolgono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

Torna su
PalermoToday è in caricamento