Danneggia arredi esterni di ristorante ma viene incastrato dalle telecamere

Denunciato un palermitano di 35 anni a Canicattì dopo la denuncia del titolare dell'attività

La polizia di Canicatti ha deferito in stato di libertà un palermitano di 35 anni (G.M. le sue iniziali). L'uomo è ritenuto responsabile dei reati di minaccia e danneggiamento ai danni del gestore di un noto locale di ristorazione. I fatti hanno avuto origine lo scorso anno a dicembre, quando il ristoratore ha denunciato di avere subito da diverso tempo il danneggiamento degli arredi esterni del proprio locale.

Il gestore aveva avuto in locazione l’immobile adibito a ristorante dalla madre del 35enne palermitano, residente nell’appartamento del piano di sopra: non appena si è verificato il danneggiamento, ha controllato le immagini delle videocamere di sorveglianza, riconoscendo così il 35enne come autore del gesto. Nelle giornate successive, il ristoratore ha subito pesanti insulti e minacce ed il danneggiamento della propria autovettura parcheggiata nei pressi del locale.

Due testimoni dell’accaduto, con il loro prezioso intervento, sono riusciti ad allontanare il palermitano e a riconoscerlo, presso gli uffici del commissariato. Gli inquirenti hanno potuto fare affidamento ad un dvd che conteneva le immagini degli eventi criminali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Paura Coronavirus a Partinico, studentessa arrivata da Shanghai: "Trattata come una minaccia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento