Corso Vittorio, il tratto Quattro Canti-via Roma sarà ancora vietato "a metà" alle auto

Prosegue il periodo di sperimentazione della semipedonalizzazione della parte centrale del Cassaro. Con una ordinanza dirigenziale condivisa dal sindaco e dall'assessore alla Mobilità Iolanda Riolo, la durata del provvedimento è stata infatti prorogata fino al 5 maggio

Prosegue il periodo di sperimentazione della semipedonalizzazione della parte centrale di corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso fra i Quattro Canti e piazza Marchese Arezzo (all'altezza dell'incrocio con via Roma). Con una ordinanza dirigenziale condivisa dal sindaco e dall'assessore alla Mobilità Iolanda Riolo, è stata infatti prorogata fino al 5 maggio la durata del provvedimento che prevede che la circolazione dei veicoli sia solo in direzione monte verso Quattro Canti e su unica corsia, creando due ampie corsie pedonali su entrambi i lati della strada.

"A parziale modifica - si legge in una nota del sindaco - del precedente provvedimento, è stato previsto che la chiusura totale nei giorni festivi e nel fine settimana parta solo dal 20 aprile (incluso)".  

"La sperimentazione fatta nel periodo delle feste natalizie - affermano il sindaco e l'assessore - ha dato ottimi risultati, confermando che sia i residenti sia i commercianti apprezzano la limitazione del traffico."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La Riolo sta facendo parecchi danni.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lo Zen si ferma per i funerali di Antonino e Giacomo Lupo: "Per sempre nei nostri cuori"

  • Cronaca

    Marito e moglie posteggiatori in via La Malfa, arriva la polizia: donna nei guai per minacce

  • Video

    Il caso Biondo a Le Iene, il mistero del colpo in testa e dei tweet prima del ritrovamento | VIDEO

  • Cronaca

    Zona viale Strasburgo, il buio non fa più paura: tornano in funzione 80 punti luce

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento