Forzano saracinesca con le cesoie e tentano di svaligiare minimarket, due arresti

Nel mirino un negozio di corso Vittorio Emanuele. I due avevano già selezionato e posizionato vicino all'ingresso la merce da rubare. L'arrivo dei carabinieri ha mandato in fumo i piani

Con le cesoie forzano la saracinesca ed entrano in un minimarket di corso Vittorio Emanuele, ma quando stanno per dileguarsi con la refurtiva arrivano i carabinieri e i loro piani vanno in fumo. I militari del nucleo radiomobile hanno arrestato V.F., 29 anni, e B.C., 26 anni, entrambi palermitani. Devono rispondere di tentato furto aggravato in concorso.

I due erano riusciti a entrare nel negozio e avevano selezionato la merce da portare via, accuratamente accatastata accanto all'ingresso. Alla vista dei carabinieri hanno tentato, senza successo, di scappare. Giudicati con il rito direttissimo, l'arresto è stato convalidato. B.C. è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre V.F. è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • Coronavirus, Musumeci: "Sospensione lezioni nelle scuole di Palermo e provincia"

  • Terrasini, rissa mortale dopo la discoteca: "In un video la coltellata fatale"

Torna su
PalermoToday è in caricamento