Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Coronavirus, pick up e megafono a spasso per Palermo: "State a casa"

In due mezzi della Protezione Civile sono stati installati altoparlanti ‘a tromba’. Le aree della città coperte dall’iniziative sono: Bandita, Brancaccio, Pomara e dintorni; dall’altro lato della città Sferracavallo, Tommaso Natale, Mondello e dintorni

 

La rete di operatori inerenti al Settore Organizzativo realizzata per supportare, a titolo gratuito, il Comune di Palermo nel contenimento della diffusione del Covid-19 'scende in campo' a servizio delle azioni disposte dalla Protezione Civile. Dopo un incontro di pianificazione operativa che si è svolto tra Francesco Mereu, dirigente tecnico responsabile dell’Ufficio Protezione Civile e Sicurezza del Comune di Palermo, e Vincenzo Montanelli, coordinatore della rete di operatori che si sono resi disponibili in questa volontaria azione di gestione dell’emergenza, in seguito all’accoglimento delle esigenze riscontrate, sono state predisposte le seguenti azioni.

In due mezzi della Protezione Civile sono stati installati altoparlanti ‘a tromba’ per la sonorizzazione di ampi spazi all'aperto e per la diffusione sonora del parlato, con amplificatori e microfoni, che rimarranno così disposti per tutta la durata dell’emergenza e, comunque, fino a cessata necessità. Sono stati, inoltre, messi a disposizione due mezzi privati, un furgone e un pick up, condotti dai titolari delle ditte che li hanno forniti, dotati anch’essi di impianto audio amplificato, mixer e microfono per la potenza di uscita massima di 3000 watt, alimentati, entrambi, con gruppi elettrogeni autonomi.

Questi mezzi, nella mattina di sabato 21 Marzo, scortati dalla polizia municipale, hanno girato diffondendo un audio messaggio che invita la popolazione a rimanere nelle proprie case, così come disposto dal Decreto emesso dal Governo, al fine di salvaguardare la salute di se stessi e del prossimo.

Le aree della città coperte dall’iniziative sono: Bandita, Brancaccio, Pomara e dintorni; dall’altro lato della città Sferracavallo, Tommaso Natale, Mondello e dintorni. Gli stessi mezzi così allestiti, su richiesta del Dirigente Tecnico Francesco Mereu, che ne coadiuverà la gestione, saranno resi disponibili per il pomeriggio di domenica 22 Marzo, nelle medesime modalità ma con altro itinerario.

"Sono grato - ha dichiarato il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando - a questi operatori economici che con grande senso civico e grande amore per la città hanno messo a disposizione le proprie strutture e il proprio personale. E' un importante segnale di attenzione ma soprattutto un'importante conferma del fatto che Palermo sta affrontando questa emergenza come è giusto che sia e cioè come una comunità coesa, dove ognuno fa qualcosa in base alle proprie possibilità e competenze".

Al momento fanno già parte della rete organizzativa le seguenti realtà: Sinergie Group Srl; Gi.Ga Allestimenti; AR.MA. Rent Srls; Dottor Service Srl; Mediacom Srl; Music Service; Servizi Italia Srl.; Unlocked Srl;  Tivitti Comunicazione Srl; Odd Agency Srl; CIRM Tecnica (Studio Ingegneri Associati); P.F. Trasporti; Bauhaus-Incontro Soc. Coop; Sistem Sound  Service.

La rete di operatori e tecnici è assolutamente aperta ad accogliere ulteriori aziende, ditte o realtà che vogliano, ognuna secondo le proprie competenze, contribuire nel fronteggiare lo stato di emergenza in atto che ci coinvolge tutti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento