Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

I due nuovi casi riguardano il marito della donna ricoverata all'ospedale Cervello e un'altra persona che faceva parte del gruppo di 29 turisti arrivati venerdì in città. Adesso i risultati saranno trasmessi all'istituto Spallanzani per avere la conferma definitiva

Personale ospedaliero con tuta e mascherina

Altri due casi di positività al Coronavirus sono stati registrati a Palermo attraverso il tampone faringeo che è stato eseguito all'istituto d'igiene del Policlinico. I due nuovi casi riguardano il marito della turista bergamasca ricoverata all'ospedale Cervello e un'altra persona che faceva parte del gruppo di 28 turisti arrivati venerdì scorso in città. Anche i due nuovi tamponi sono stati inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma. Lo ha detto il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, nell'aggiornamento delle 18.

Intanto il direttore dell'Hotel Mercure di Palermo, Andrea Stancato, in una nota ufficiale, fornisce indicazioni sulle procedure seguite dopo il caso della turista bergamasca risultata positiva al coronavirus e ricoverata in isolamento all'ospedale Cervello di Palermo. La nota è arrivata poco prima della notizia del secondo caso. "La direzione e il personale - ha detto Stancato - hanno immediatamente applicato i protocolli ufficiali coinvolgendo le autorità mediche locali nel totale rispetto delle indicazioni del ministero della Salute. Siamo in costante contatto con le autorità sanitarie e, al momento, non vi è conferma definitiva che l'ospite sia affetta da contagio. Tutti i componenti del gruppo si trovano nelle loro camere e il personale è stato istruito su come rispondere alle loro necessità".

La donna è arrivata a Palermo giorno 21 febbraio con un gruppo di altre 27 persone. Il marito, sottoposto a tampone, è risultato positivo al secondo test, mentre il primo aveva dato esito negativo. "Tutto il personale dell'hotel è stato prontamente informato e sono state applicate le linee guida del protocollo ufficiale per la sicurezza di tutti i dipendenti e collaboratori della struttura - aggiunge il direttore dell'albergo -. Il Gruppo Accor, a livello globale, ha adottato le linee guida ufficiali emesse dall'Oms e tutte le strutture sono state adeguatamente e tempestivamente informate e istruite in merito ai protocolli da adottare inviando costanti aggiornamenti".

Articolo modificato alle 18.25 del 25 febbraio 2020 // Aggiunto terzo caso di positività

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Coronavirus, in Sicilia 68 nuovi contagiati: i morti superano quota 100

Torna su
PalermoToday è in caricamento