Coronavirus, Musumeci: "Picco nella prima decade di aprile, sanità siciliana preparata"

Intervistato ad "Agora", su Rai 3, il presidente della Regione ha affermato: "Stiamo lavorando in previsione di questa 'onda lunga' che ci aspetta. E' importante che da Roma arrivino mascherine, ventilatori e camici"

Nello Musumeci

"I numeri non devono illudere, da noi non è ancora arrivato il picco. Stiamo lavorando in previsione di questa 'onda lunga' che ci aspettiamo arrivi per la prima decade di aprile". Intervistato ad "Agora", su Rai3, in merito all'emergenza Coronavirus, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, predica prudenza nonostante l'andamento del contagio nell'Isola sia ancora contenuto con 414 ricoveri, di cui 68 in terapia intensiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I numeri: in Sicilia 1164 contagiati, c'è la prima vittima a Palermo

"Le previsioni peggiori - ha ricordato Musumeci - parlano di 7 mila contagi -. Ci stiamo attrezzando ma è importante che da Roma arrivi il materiale essenziale: mascherine, ventilatori e camici". Musumeci ha poi respinto l'idea secondo cui se il fenomeno registrato al nord dovesse arrivare al sud sarebbe la catastrofe. "La respingo perché la sanità siciliana - ha concluso - è riuscita ad affrontare il problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Sanità palermitana in lutto, è morto il cardiologo Giuseppe Andolina

  • Bertolaso in Sicilia in barca, Fava: "Per lui la quarantena non vale?"

Torna su
PalermoToday è in caricamento