Coronavirus, il focolaio di Villafrati miete un'altra vittima: morta un'anziana al Civico

Era ricoverata nel reparto di Pneumologia: si tratta di una 88enne che, come nei precedenti casi, aveva altre patologie pregresse. Ore d'ansia per l'altro focolaio a Palermo, quello di Villa Maria Eleonora

Ancora una vittima della pandemia tra gli ospiti della casa di riposo di Villafrati. Una donna di 88 anni originaria di Marineo è deceduta stamattina nel reparto di Pneumologia dell’ospedale Civico. L’anziana signora, come per i precedenti nove casi, aveva un quadro clinico molto delicato e altre patologie per le quali il Coronavirus ha rappresentato l’ultima goccia.

Sempre al Civico è deceduta ieri una 83enne di Campofranco, Caltanissetta. La donna era ricoverata da giorni al Civico dopo il trasferimento avvenuto nelle scorse settimane dalla residenza sanitaria assistenziale che si trova nel piccolo comune dichiarato “zona rossa” con oltre 72 casi di contagi da Covid-19. Prima di lei si erano spenti un 74enne di Termini, ricoverato a Partinico, e un uomo di chiesa, l'83enne padre Silvio Buttitta.

Ancora momenti d’apprensione per l’altro focolaio registrato in provincia di Palermo. Sono infatti oltre 200 i tamponi faringei con i quali è stato prelevato il materiale organico da sanitari, fornitori e pazienti della clinica Villa Maria Eleonora. La direzione della struttura di viale Regione accreditata con il sistema sanitario nazionale ha comunicato ufficialmente ieri di aver ricevuto i risultati di 80 accertamenti: "Attualmente in struttura ci sono 13 pazienti positivi isolati su un totale di 54 ricoverati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questi si aggiungono due infermieri che sono stati posti in isolamento - uno all’interno della struttura e uno nella propria abitazione - ma il timore è che i dati relativi al Maria Eleonora Hospital siano destinati a crescere. La direzione già da ieri ha chiesto all’Asp e all’assessorato regionale alla Sanità di di trasferire in ospedali dedicati i pazienti già risultati positivi. Preoccupazione fra il personale: alcuni di loro sostengono di essere tenuti all’oscuro rispetto agli ultimi aggiornamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Agrigento, violento scontro sulla Statale: un morto

  • Sue le serate più belle del nuovo millennio, Palermo piange per Darin "l'amico di tutti"

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Mafia, colpo al mandamento della Noce: ecco i nomi degli 11 arrestati

  • Il pm di Lecco Laura Siani trovata morta in casa, aveva lavorato anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento