Coronavirus, emergenza cibo al Centro Arcobaleno 3P della Guadagna: appello ai cittadini

La struttura - che al suo interno ospita numerose famiglie bisognose - ha quasi esaurito le sue scorte alimentari

E' una piccola "oasi" che ospita rom, senzatetto, migranti, disagiati. E laboratori con 500 iscritti a settimana. Adesso, in piena emergenza Coronavirus, c’è chi questi drammi li tocca ancor di più con mano. Il Centro Arcobaleno 3P del quartiere Guadagna (si trova in via Villagrazia 40). seguito da suor Anna Alonzo, ha quasi esaurito le sue scorte alimentari, ritrovandosi solo con limitate forniture di pasta e latte. E così parte un appello ai cittadini. Servono alimenti. Anche perché i buoni pasto sono quasi finiti. Urgono: biscotti, zucchero, farina, salse e pelati, olio d’oliva, uova, patate, ma anche prodotti per l’igiene personale. All'interno della struttura ci sono numerose famiglie bisognose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Adesso più che mai siamo in piena emergenza cibo - scrive la vice responsabile del centro Francesca Messina - chiunque volesse donare generi alimentari di prima necessità, ci aiuti. Abbiamo bisogno di voi. Vi sono sempre grata”. Per chi volesse dare un aiuto è possibile contattare Francesca Messina al numero 380.3456241. Chi volesse fare una donazione in denaro può utilizzare questo IBAN: IT 49G0760 105138 246383 646385. Intestato a Messina Francesca Paola. Causale: Donazione per acquisto di alimenti di prima necessità da destinare agli ospiti del Centro Arcobaleno 3P di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

Torna su
PalermoToday è in caricamento