Corleone, Alleanza assicurazioni riqualifica gli arredi della scuola Giuseppe Vasi

Donata anche una lavagna magnetica multimediale

Nella foto: Davide Passero, ad di Alleanza assicurazioni e Vincenzo Di Salvo, dirigente scolastico Istituto comprensivo "Giuseppe Vasi"

Giornata di festa per gli studenti dell'Istituto Comprensivo "Giuseppe Vasi" di Corleone, che questa mattina hanno incontrato Davide Passero, amministratore delegato di Alleanza assicurazioni, alla presenza del vicesindaco e assessore alla Pubblica istruzione di Corleone, Maria Clara Crapisi, del dirigente scolastico Vincenzo Di Salvo, dell’ispettore nazionale territoriale Salvatore Pennisi e dei responsabili territoriali di Alleanza Assicurazioni Pietro Lombardo e Mario Midulla.

Un incontro voluto fortemente da oltre 300 ragazzi dell’Istituto “Vasi” per ringraziare la compagnia assicurativa che ha riqualificato i locali e donato banchi, cattedre, sedie e armadi, per arredare cinque aule del plesso, andate distrutte a causa del violento nubifragio che si è abbattuto su Corleone nel novembre del 2018. Alleanza assicurazioni ha, inoltre, donato all’istituto una lavagna interattiva multimediale (Lim), per agevolare e semplificare il processo di apprendimento dei ragazzi. 

Davide Passero, amministratore delegato di Alleanza assicurazioni, nel suo intervento ha sottolineato che "educare i bambini di oggi significa garantire un futuro migliore agli adulti di domani. Per questo abbiamo voluto offrire agli alunni gli strumenti per affrontare il mondo, ma anche la speranza di avere un impatto su di esso. Un’impresa che vuole essere rilevante deve saper dare il suo contributo per lo sviluppo delle comunità in cui opera".

"Avere raccolto l’invito dei giovani studenti corleonesi - ha dichiarato il dirigente scolastico Vincenzo Di Salvo - rappresenta un atto di grande generosità da parte di un’azienda che, con la donazione dell’arredo scolastico andato distrutto, ha sentito l’esigenza di sostenere i ragazzi nel percorso formativo in una terra già difficile. Garantire il diritto allo studio lascerà un ricordo indelebile al nostro Istituto, ai nostri ragazzi e alla città intera".

L’istituto Giuseppe Vasi ha inoltre aderito a “Ora di Futuro”, un progetto di educazione per i bambini che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti non profit in tutta Italia, promosso da Generali Italia, Alleanza assicurazioni e dalla fondazione The Human Safety Net. A margine del primo anno di attività, “Ora di Futuro” ha coinvolto oltre 30 mila bambini di 2.500 classi della scuola primaria in tutta Italia, sono stati inaugurati 11 centri per i bambini 0-6 anni in collaborazione con le onlus sostenute anche dai dipendenti di Generali Country Italia con 10 mila ore di volontariato di impresa e 10 mila viaggi solidali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento