Condizioni di vita dei militari in caserma, convengo alla Real Fonderia

L'iniziativa del sindacato della guardia di finanza e della Cgil Palermo servirà ad accendere i fari sugli operatori di un comparto particolare come quello della sicurezza: “Più attenzione sulle cause del disagio e sull'aumento dei suicidi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Le condizioni di vita e di lavoro degli operatori del comparto sicurezza tra partecipazione e diritti nel processo di sindacalizzazione" è il titolo del convegno che si terrà domani alle 15 nella Real Fonderia Oretea, in piazza Fonderia. L'iniziativa del Silf, sindacato della Guardia di finanza, e della Cgil Palermo servirà ad accendere i fari sulle condizioni di vita degli operatori di un comparto particolare come quello della sicurezza,  dove si registra un fenomeno in crescita che riguarda chi opera nel settore: i suicidi.

“Vogliamo porre l'attenzione sulla vita in caserma dei militari e delle forze di polizia militari, sulle dinamiche che generano  malessere, disagio psicologico, alti livelli di stress e  che stanno facendo aumentare il numero degli addetti che si tolgono la vita – dichiara il coordinatore provinciale Silf Palermo, Massimiliano Artuso – L'altro argomento di cui parleremo è la sentenza della Corte costituzionale, (la numero 120 del 2018)  che ha cancellato il divieto di sindacalizzazione e  ha dato la possibilità anche ai militari in Italia di costituire organizzazioni sindacali all'interno del comparto militare. Prima della sentenza esistevano solo rappresentanze militari che non avevano il ruolo di garanti dei militari”.

Intervengono all'iniziativa il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo, il coordinatore provinciale Silf Palermo, Massimiliano Artuso, il ricercatore universitario di Diritto del Lavoro Silvio Bologna, lo psicoterapeuta Daniele Landino, il segretario generale del Silf Francesco Zavattolo,  il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra. Presiede Paolo Speranza, del direttivo Silf Palermo.
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento