"Biglietto non ne ho", controllore colpito in faccia da un passeggero sul tram

E' successo allo Sperone. Il dipendente Amat, un quarantenne poi portato con l'ambulanza al Civico, ha riportato un trauma all'occhio considerato guaribile in 5 giorni. Sull'episodio indaga la polizia che ha acquisito le immagini di alcune telecamere

Tram allo Sperone (foto Google street view)

Colpito in faccia da un passeggero senza biglietto sul tram. Un controllore dell’Amat è stato aggredito ieri mattina mentre si trovava in servizio sulla linea 1, nella zona dello Sperone, dove ancora una volta una vettura del Genio si è trasformata in un ring. Intervenute le volanti della polizia e un’ambulanza del 118 che ha portato il ferito al pronto soccorso del Civico. Per lui cinque giorni di prognosi in attesa di sottoporsi a una visita oculistica per verificare le condizioni prima di tornare a lavoro.

Erano all’incirca le 11 quando due dipendenti dell’Amat sono saliti a bordo del tram. Tra i passeggeri c’era anche un uomo, di circa 30 anni, che alla richiesta del biglietto si è mostrato prima insofferente e poi nervoso. “Biglietto non ne ho”, avrebbe detto a uno dei due controllori. I toni del dialogo si sono subito surriscaldati e l'uomo avrebbe iniziato a inveire, rifiutandosi di mostrare il tagliando e offendendo i due dipendenti.

Il passeggero, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, avrebbe fatto un balzo nascondendosi dietro uno dei controllori prima di colpire il collega, il quarantenne A.I., con un violento pugno in faccia. Poi la fuga. Il tram ha proseguito la corsa verso il capolinea del Forum dove poi è intervenuta la polizia. Gli agenti hanno ascoltato il racconto della vittima e chiesto di acquisire le immagini del sistema interno di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello di ieri mattina è solo l’ultimo episodio di una lunga lista. Ad agosto scorso un altro controllore è stato aggredito a bordo di una vettura del Genio alla fermata della stazione centrale. A colpirlo con un pugno alla testa, anche in quel caso, era stato un viaggiatore sprovvisto di biglietto. Pochi mesi dopo, a ottobre, a finire sotto una raffica di pugni è stato un autista dell’Amat, soccorso dai sanitari del 118 alla fermata di piazza Croci, vicino alla centrale via Libertà.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

  • Mercatini, spiagge e pulizia delle strade: ecco il lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza

Torna su
PalermoToday è in caricamento