Minacce ai vigili durante i controlli in un pub: due denunce, sequestrato uno scooter

E' accaduto in via Discesa dei giudici. La polizia municipale stava terminando alcuni accertamenti quando due persone hanno cercato di intimorire gli agenti. Erano a bordo di un mezzo senza revisione dal 2014, assicurazione né patente

Via Discesa dei giudici

Minacciano i vigili durante un controllo sulla movida in via Discesa dei giudici ma vengono inseguiti e fermati a bordo di uno scooter senza revisione dal 2014 né assicurazione. La polizia municipale ha denunciato due persone per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale procedendo inoltre al sequestro del mezzo a due ruote. Per il 25enne F.M. sono state elevate sanzioni per un totale di 6.150 euro.

Gli agenti del Caep, il Nucleo di controllo delle attività produttive, stavano effettuando gli ultimi accertamenti in un locale della strada che collega piazza Bellini a via Roma. “Durante il sopralluogo - spiegano dal comando di via Dogali - la musica veniva diffusa all'esterno del locale da un dj, a porte aperte, senza relazione fonometrica e oltre l'orario consentito”. 

L’intervento della polizia municipale ha comportato l’interruzione immediata della serata e il sequestro delle apparecchiature. Proprio in quel momento sono arrivati i due poi denunciati che hanno “cercato di intimorire gli agenti minacciandoli e oltraggiandoli in presenza di numerose persone”. Dalle verifiche sulla banca dati è emerso che il 25enne era senza patente poiché gli era stata revocata per alcune vicende penali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento