Rifiuti gettati fuori orario, sacchetti lasciati per terra e differenziata fatta male: 46 multe

Proseguono i controlli della polizia municipale che ha messo in campo agenti in borghese e auto civetta. Setacciati il centro e la periferia, da via Castellana a via Kolbe. Dall'anno nuovo sono state elevate complessivamente 163 sanzioni

(foto archivio)

In venticinque sono stati multati per aver gettato l’immondizia fuori dagli orari consentiti, altri diciassette per aver lasciato i loro sacchetti per terra nelle zone in cui si fa già la raccolta differenziata, altri tre sono stati sanzionati per trasporto illecito di rifiuti e uno per non aver separato correttamente l’umido dall’indifferenziato. Proseguono senza sosta i controlli sul conferimento dei rifiuti predisposti dal comandante della polizia municipale Gabriele Marchese.

Negli ultimi sette giorni il Nucleo tutela decoro urbano ha compiuto sopralluoghi e appostamenti in abiti civili e con mezzi civetta, eseguendo complessivamente 88 controlli ed elevando 46 sanzioni. Le strade battute dalla polizia municipale sono via Paruta, via Galletti, viale Regione Siciliana, via Aversa, via Cataldo Parisio, via Palmerino, via Kolbe, via Altofonte, via Castellana, via Bronte, via Mariano Stabile, via Velasquez e via Li Bassi.

“Da un capo all’altra della città - si legge in una nota arrivata dal comando di via Dogali - per la verifica del rispetto del regolamento comunale sui giorni e sugli orari di conferimento. Per quanto riguarda la raccolta differenziata, oltre agli orari di conferimento, va rispettato anche il calendario delle giornate destinate ad una particolare tipologia dei rifiuti”. Dall’inizio di gennaio ad oggi sono stati effettuati 392 controlli che hanno portato a 163 sanzioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Spesso mi trovo a percorrere la Regione Siciliana,da Ficarazzi a Palermo .All'uscita di Villabate per andare in direzione Palermo,nel curvone di ingresso in autostrada,li in quel punto c'è una discarica a cielo aperto.sacchetti ovunque,un chiaro segno di civiltà menomata. Ancora esistono "persone" che non hanno rispetto per la propria terra. mi sorprendo per il numero di multe,non credo che solo 136 individui abbiano riempito zone verdi in discariche. A Palermo,ogni giorno troviamo cassonetti strapieni con rifiuti che sono letteralmente lanciati dai finestrini delle auto di queste "persone" ineducate sul senso civico. Lo stesso è chi porta a passeggio i propri animali domestici e non raccolgono i loro escrementi,lasciandoli sui marciapiedi,diventando cosi un "campo merdato". La colpa maggiore è dei comuni,che nonostante vogliano fare la raccolta differenziata ,non hanno i mezzi e la voglia di seguire e fa seguire delle semplicissime regole di civiltà.Non parliamo dei palermitani,che ahi me,si dimostra sempre e comunque come un "ignorante"(nel senso che ignora le regole).Se il cittadino stesso non tiene alla sua città è normale trovarsi in queste situazioni sgradevoli.Palermitano medio meriti l'estinzione!

    • Perché chiamarle "persone" ? Utilizziamo la giusta terminologia.

  • I controlli purtroppo non bastano. E' indispensabile prima educare il cittadino, e quindi il rispetto delle regole. non dimentichiamo pure il problema degli rifiuti canini, non sene può più. Non si vede camminare più nessuno nei marciapiedi ....

  • Continuate così, senza sosta alcuna.

  • 163 multe? Fanno ridere! Con tutta la spazzatura che c’è in città, solo 163 multe? Se solo si organizzassero un minimo, se ne potrebbero fare 100 al giorno....

    • Vada Lei.

  • Ci sono miglia e migliaia di sacchetti e le multe sono solo 46. Stiamo scherzando!

  • Ma quale cassa, semmai politica. Se non pagano i comunali chi ci va a fare i controlli? È tutto fumo negli occhi per noi cittadini che paghiamo le tasse.

  • penso che sarebbe il momento di fare sul serio per pulire la nostra citta' ma anche l'amministrazione deve fare la sua parte e non solo chiacchere

  • Devono fare cassa e con i soldi ai cittadini

    • In questo caso fanno BENISSIMO.

  • perché multare i cittadini che buttano l immondizia fuori orario , quando noi che paghiamo siamo costretti a fare le feste di Natale per esempio con la spazzatura davanti a casa o in altre occasioni scioperi o mancanza di stipendio da parte di tutti .

    • Una cosa non esclude l'altra.

Notizie di oggi

  • Mafia

    Il tesoriere di Totò Riina ora è libero: Vito Palazzolo affidato in prova ai servizi sociali

  • Cronaca

    Ha investito e ucciso un uomo in via Roma, ventenne ai domiciliari per due mesi

  • Cronaca

    Lo Zen si ferma per i funerali di Antonino e Giacomo Lupo: "Per sempre nei nostri cuori"

  • Cronaca

    Bellolampo, scongiurata l'emergenza: si continua a conferire i rifiuti nella sesta vasca

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento