Bersani a Palermo, contestazione di un gruppo solidale coi “No Tav”

All'arrivo del segretario del Pd al teatro Zappalà alcuni giovani universitari hanno protestato urlando "Buffone", "Vergogna" e "Giù le mani dalla Val di Susa"

La contestazione a favore dei "No tav". Foto Salvo Lo Giudice

Il segretario del Pd Pierluigi Bersani è stato contestato al suo arrivo al Teatro Zappalà, in via Autonomia Siciliana, per sostenere la candidatura di Rita Borsellino alle primarie di domenica. Alcuni giovani universitari solidali con i “No Tav” hanno protestato urlando “Buffone”, “Vergogna” e “Giù le mani dalla Val di Susa”.

Anche a Palermo dunque si manifesta dopo l'incidente in Val di Susa di Luca Abba, uno dei proprietari terrieri che stava protestando contro gli espropri, che è stato folgorato dopo essere salito su un traliccio dell'alta tensione. Adesso si trova in coma in condizioni gravissime.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento