Danneggiata l'auto di Giulia Argiroffi: "E' l'ottava volta, non vorrei avere paura..."

E' stata lei stessa, consigliere comunale, a denunciare l'accaduto con un post su Facebook accompagnato da una fotografia della macchina presa di mira

Ennesimo danneggiamento all'auto del consigliere comunale Giulia Argiroffi. Ignoti hanno aperto la sua auto e l'hanno danneggiata. E' successo nella zona di via Roma. E non è la prima volta. A denunciarlo è stata lei stessa con un post su Facebook accompagnato da una fotografia della macchina presa di mira.

"Io non voglio avere paura della mia città - ha detto Giulia Argiroffi -. Per l'ottava volta da quando sono consigliere comunale ho trovato la mia auto danneggiata e vandalizzata. Vivo da 13 anni in centro storico da sola e non ho, prima della mia carica elettiva, avuto mai paura. Pretendo di continuare a non averne...".

Giulia Argiroffi, consigliere comunale eletta con il Movimento 5 stelle, adesso fa parte del gruppo "Io Oso" assieme a Ugo Forello, dopo la scissione con i pentastellati a Palazzo delle Aquile. Il suo post è stato accompagnato da una foto con la scritta: "Otto volte da quando sono in Consiglio". L'episodio risale a ieri. Chi ha assaltato l'auto non ha prelevato nulla dall’abitacolo. Argiroffi che ha dichiarato di non conoscere i motivi del messaggio intimidatorio, legati probabilmente all'attività politica di consigliere comunale, ha presentato denuncia sull'episodio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento