Palermo si prepara alla conferenza sulla Libia, chiuse le scuole nella "zona rossa"

Lo ha deciso il prefetto per ragioni di sicurezza. Resteranno sbarrati i cancelli dell'istituto comprensivo Arenella e di tutti i suoi plessi. Stabilito anche il divieto di trasportare in città "armi, munizioni, esplosivi, sostanze esplodenti, gas tossici, gpl e metano"

Istituto comprensivo statale Arenella - sede principale

Palermo si prepara, anche sotto il profilo logistico, a ospitare la conferenza internazionale sulla Libia che si terrà a Villa Igiea i prossimi 12 e 13 novembre. Una delle priorità è garantire la sicurezza. Per questo si tenute in prefettura le riunioni del comitato provinciale dell'ordine e della sicurezza pubblica, con la partecipazione di tutte le autorità civili e militari. 

Il prefetto ha disposto la chiusura dell'istituto comprensivo statale Arenella e di tutti i suoi plessi: Di Bartolo, Luigi Rizzo, Rampolla e Sileno, che ricadono nella "zona rossa".

Una seconda ordinanza prevede "il divieto assoluto di trasportare nel territorio del capoluogo, dalle ore 00.01 del 12 novembre alle 00.01 del 14 armi, munizioni, esplosivi, sostanze esplodenti, gas tossici, artifizi pirotecnici, carburanti, gpl e metano".  Per i "soli mezzi che trasportano carburanti, gpl e metano è previsto che possano transitare attraverso preordinati percorsi viari, specificamente indicati, sia se provenienti da Messina in direzione Trapani che viceversa". 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Tanto non verrà nessuno di importante! Tranquilli!

  • Per un motivo o per un altro, quest'anno, gli scolari son contenti.

  • Avatar anonimo di Melanica
    Melanica

    Scusate ma nessuno parla dei pass? Come faremo ad uscire di casa?

    • Non si esce.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Ti do 10 minuti e poi ti ammazzo", il padre di un paziente prende a calci infermiera al Civico

  • Cronaca

    Contatore della luce truccato col magnete e pistole in casa: arrestata famiglia

  • Cronaca

    I boschi di Monreale devastati dalla fiamme, arrestati un forestale palermitano e il figlio

  • Cronaca

    All'istituto alberghiero Piazza manca la carta: salta la simulazione della prova di maturità

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

  • Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

Torna su
PalermoToday è in caricamento