Corte conti: nomine illegittime, condannati vertci Iacp di Palermo

Devono risarcire 150 mila euro. Sono accusati di aver nominato illegittimamente undici dirigenti, secondo i magistrati contabili, hanno agito in violazione di chiare disposizioni di legge

La sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato i vertici dello Iacp di Palermo a risarcire all'ente quasi 150 mila euro. Sono accusati di aver nominato illegittimamente undici dirigenti. Dovranno pagare diciotto mila euro ciascuno l'ex presidente Pippo Palmeri, il vice Ignazio De Caro, i consiglieri Luigi Ciotta, Antonino Di Piazza, Giovanni Lo Bello, Pietro Matranga, Francesco Viola, e il coordinatore generale Salvatore Giangrande. Secondo i magistrati contabili, hanno agito in violazione di chiare disposizioni di legge. (ANSA).
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Magione, discoteca abusiva": denunciato gestore del Black Hole

  • Economia

    Arrivano gli austriaci, Unicredit cederà settore "pegni": 40 lavoratori a rischio

  • Cronaca

    Ferdico, il Riesame respinge l’istanza degli avvocati: resterà in carcere

  • Cronaca

    Controlli nelle strade: multa di mille euro per 16 posteggiatori abusivi

I più letti della settimana

  • Paura a Brancaccio, bimbo azzannato da un pitbull: per lui 50 punti di sutura

  • E' morto il professor Mirabella, il liceo Einstein si ferma

  • In aereo da Miami a Palermo, ma nessuno ad attenderla: nonnina "salvata" dalla polizia

  • Estorsione aggravata, Miccoli condannato a 3 anni e 6 mesi

  • Uomo incaprettato nel Suv, i francesi misurano il portabagagli: "In Sicilia si fa così"

  • Era uno dei comici più noti di Zelig, ora dorme in auto: da Palermo parte gara di solidarietà

Torna su