Fuggì dopo incidente lasciando due ragazzi a terra: condannato per omissione di soccorso

Otto mesi e 20 giorni per un 67enne: era scappato a bordo della sua auto, una Volkswagen Golf, lasciando sull'asfalto due ventenni dopo lo scontro, avvenuto alla fine di maggio 2015 in via Franz Liszt

Il mezzo dell'Infortunistica durante i rilievi in via Franz Liszt

Fuggì lasciando a terra due ventenni dopo un incidente tra la sua auto e il loro scooter. Il giudice della quinta sezione penale del tribunale di Palermo Nicola Aiello ha condannato un 67enne, G.S., per omissione di soccorso: dopo l'impatto era infatti scappato con la sua Volkswagen Golf senza prestare soccorso ai due ragazzi.

L’incidente diventato oggetto del processo avvenne a maggio 2015 in via Franz Liszt, vicino al carcere minorile. L’auto, secondo quanto ricostruito dagli agenti dell’Infortunistica, proveniva da via Principe di Palagonia e si era appena immessa nella rotonda davanti al Bar Sicilia.

Lo scooter con a bordo i due ragazzi, invece, percorreva via Franz Liszt in direzione di via Malaspina. Poi il violento scontro e la “sorpresa”: quando i ragazzi doloranti si alzarono da terra si  resero conto che l’automobilista si era allontanato facendo perdere le proprie tracce.

I due ventenni, un ragazzo e una ragazza nati a cinque giorni di distanza l’uno dall’altra, furono portati in ospedale e dopo gli accertamenti dimessi entrambi con una prognosi di 8 giorni. Le indagini, tra testimoni e telecamere, portarono presto all’individuazione dell’automobilista: anche lui era andato in ospedale.

Una volta ricostruita la dinamica e accertate le responsabilità, al 67enne fu temporaneamente ritirata la patente. Poi la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm e accolta dal gip. Oggi, a distanza di oltre quattro anni, il giudice lo ha condannato a otto mesi e 20 giorni, al termine del processo con rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento